Campionando.it

    Sporting Pietrasanta e Corsanico raggiungono la Fivizzanese in vetta


Romagnano fermato a Carrara dall’Atletico
Derby bis al Filvilla in casa della Filattierese,
Strapaesana tra Monzone e Mulazzo senza vincitori
Primo sorriso del Monti

Il quarto turno dell’avvincente campionato di seconda categoria ha evidenziato le ambizioni delle compagini accreditate alla vigilia del campionato, la Fivizzanese rallenta in casa del Lido e viene raggiunta al comando dalle altre due pretendenti Sportiong Pietrasanta e Corsanico vittoriose a suon di gol. Il Romagnano si fa riprendere dall’Atletico Carrara in zona Cesarini, mentre in lunigiana il secondo derby della “Selva” dopo quello di coppa i giallo neri si aggiudicano anche quello di campionato nella sagra dei rigori segnati e sbagliati. L’altra strapaesana disputata in riva al Lucido nulla di fatto tra il Monzone e la sorpresa Mulazzo, da segnalare i primi tre punti della stagione del Monti contro il Cerreto e della Stella Rossa in casa della Fortis Camaiore.
Quasi trenta reti hanno caratterizzato la giornata (nove addirittura a Pietrasanta) sono stati inviati messaggi ben chiari dalle squadre come lo Sporting Pietrasanta, Corsanico e Filvilla, iniziamo dalla “corazzata” pietrasantina che ha strapazzato il Ricortola sceso allo stadio XIX settembre con una corposa linea verde. Ciro Capuano e compagni non hanno fatto sconti ai nero verdi di mister Paolo Bertelloni, dove sono intenzionati a proseguire e mantenere il primato appena raggiunto, dopo la sosta il club dell’energico presidente Serafino Coluccini salirà in lunigiana per il primo test di verifica in casa del Filvilla.
Alla goleada del Pietrasanta risponde il Corsanico di Tiziano Farnocchia che realizza un poker di reti in casa della volenterosa Atletico Podenzana dopo una convincente prova, mentre frenano le altre due avvalorate squadre, i medicei dividono la posta in palio a Lido di Camaiore dopo una piacevole gara giocata a viso aperto dalle due compagini, la formazione di mister Aldo Poggi sempre avanti veniva raggiunta dal carattere del team di mister Fabrizio Monga che riscatta in parte lo scivolone di Romagnano. Stesso risultato e pareggio del Romagnano nella gara due(dopo quella di coppa) non va oltre la divisione dei punti contro un battagliero Atletico Carrara, il forte organico di mister Paolo Alberti viene raggiunto in piena zona extra time dalla forte determinazione dei ragazzi di mister Sergio Bigarani.
A ridosso del trio di vertice a sole tre lunghezze di distanza troviamo il Mulazzo che pare abbia trovato l’approccio giusto alla categoria, torna dal delicato derby di Monzone con un buon punto, ossigeno che permette al team di mister Fabio Bellotti di rimanere agganciati al treno delle prime. L’altra lunigianese che ha imboccato il percorso giusto è il Filvilla di mister Andrea Albareni, vince la seconda partita consecutiva in casa della “rivale” Filattierese ora relegata nella zona play out. I giallo verdi di Nicola Bambini con tre stop su quattro giornate, partiti con differenti progetti, si trovano a dover risalire più posizioni per non farsi assorbire dalle agguerrite concorrenti che stanno appena sotto. In casa Filvilla si respira un’aria diversa rispetto a quella dopo le prime apparizioni della stagione, i due derby vinti hanno portato un giustificato entusiasmo incrementando le ambizioni del sodalizio giallo nero, per Orsoni & soci lo stato di salute verrà valutato tra due settimane alla ripresa del campionato dove al “Bottero” salirà la neo capolista Sporting Pietrasanta.
Le vere sorprese della giornata sono state le vittorie scaccia crisi del Monti e dei pisani della Stella Rossa, i dragoni ospitavano la matricola Cerreto dove gli sforzi del club di mister Andrea Bartolini venivano premiati tutti nella seconda frazione di gioco. Apriva le marcature l’intramontabile Andrea Caldi con un colpo di testa imitato dai vari Cresci, Pellegrini e Giromini. I neo ripescati della Stella Rossa si tolgono la soddisfazione di incamerare i primi tre punti stagionali andando ad espugnare il campo della Fortis, il successo ottenuto con il minimo scarto a Camaiore allontana la formazione pisana dall’ultimo posto della classifica.


a cura di Bruno Fazzini

Il d.s. Baldacci ,il mister Mazzei il presidente Coluccini e il respojnsabile del nuovo settore giovanile nonchè giocatore Ciro Capuano