Campionando.it

    Prima categoria; focus sull'Atletico Forte dei Marmi


Atletico Forte dei Marmi inizio di stagione a fari spenti
Mister Enrico Galleni : il nostro motto entusiasmo spero che duri tutta la stagione, ci toglieremo le nostre soddisfazioni, campionato di alto profilo tecnico

Forte dei Marmi.
Chiaccherata con il mister dell'Atletico Forte dei Marmi, Enrico Galleni, con la nuova stagione iniziata da qualche domenica compresa la coppa toscana di categoria, confermato alla guida dell'Atletico Forte dei marmi del fattivo presidente Emiliano Ulivi, siamo di fronte ad una vera leggenda del calcio dilettantistico toscano, icona che non ha bisogno di presentazione,il suo operato sempre basato sull'asse Forte dei Marmi e Seravezza Pozzi e d'intorni.

Mister il numero del suo nuovo campionato lo ricorda ?
Dopo un breve riavvolgimento dei suoi nastri, riusciamo a sapere che dovrebbe essere il 25 °, uno più uno meno con più di settanta candeline spente può succedere di lasciare per strada qualche stagione ma la precisione e la scrupolosità di questo allenatore è essenziale su tutto.
Dopo la conferma arrivata al termine dell'ottima esperienza nel finale di stagione dello scorso campionato, che torneo prevede e come è stato l'approccio alle prime gare ufficiali ?
Nelle fasi finali della stagione scorsa fui chiamato per riuscire a salvare la squadra del Forte, dopo un inizio del girone di ritorno a dir poco problematico, l'undici versiliese era inserito nel girone dei play out, dove il calendario ci proponeva test con le compagini dal primo al quinto posto della classifica.
L'impatto è stato positivo, un po' come è stato il percorso della mia carriera, non so come mai , ma devo avallare che mi è sempre andata bene, il gruppo che gran parte conoscevo ha risposto con continui risultati, anche se alcune prestazioni non sono state delle migliori, alla fine il risultato ci premiava ed era quello che il gruppo sapeva collezionare. Dopo nove gare della mia gestione siamo arrivati all'ultimo turno dove ci giocavamo addirittura il passaggio ai play off, contro una diretta concorrente come il Marginone.
I quindici minuti finali ci hanno cancellato tutto quello che avevamo meritatamente seminato, porto l'esempio delle vittorie esterne di Serricciolo e quella di Altopascio contro il Tau, senza dimenticare il pari in casa della squadra che poi ha vinto il campionato,ribadisco al contesto ormai passato con un po' di rammarico che tutti noi credevamo nell'impresa dove era giunta proprio alla portata.
Noto nell'attuale campionato a mio avviso ci sono ben tre/cinque squadre attrezzate per lottare al passaggio di categoria, appena visto il girone ne deduco come uno dei più qualitativi degli ultimi anni, ci sono in lizza club di ottimo spessore con alle spalle una certificata tradizione, tanto per citarne alcune quali Pietrasanta, Monsummano, Capezzano, Marginone e Serricciolo, senza tralasciare una eventuale outsider .
L'impatto con la nuova stagione è stato sotto l'insegna della prudenza, sia in coppa che nella prima di campionato, fattore discendente da diverse defezioni, dovute alle squalifiche passate di giocatori in ruoli chiave della squadra. Comunque chi ha giocato ha fatto bene, specialmente nella prima di campionato. Ora ci aspettano due delicate trasferte e nel mezzo l'ultima gara del triangolare di coppa in casa dello Sporting Pietrasanta per un derby assicuro vero da dentro o fuori, al termine di questo trend si conoscerà gran parte del nostro valore e di conseguenza le nostre intenzioni .Infine ribadisco che il nostro obiettivo è quello della salvezza, parola detta ora sembra essere fuori dai programmi, aggiungo che l'esperienza è una forte consigliera in tutto non solo nel calcio, spero che questo entusiasmo che regna nella nostra squadra soprattutto anche fuori dal rettangolo di gioco governi per i canonici otto mesi di attività, dove il sottoscritto è convinto che il gruppo si toglierà parecchie soddisfazioni, buon campionato ragazzi.

a cura di Bruno Fazzini

Nella foto il mister Enrico Galleni con il presidente Emiliano Ulivi, solida coppia ancora insieme per una nuova avventura