• Prima Categoria GIR.E
  • 06/10/2019 15.30.00
  • Crea pdf Crea pdf
  • Olmoponte Arezzo
  • 1 - 3 06/10/2019 15.30.00
  • Pieve Al Toppo
    Tani

Commento


ARBITRO: Luzaj Fejzi di Valdarno
RETI: Tani


OLMOPONTE: Casini, Galli, De Angelis, Dragoni, Caneschi, Bartolini, Cannata, Gjolekaj,Caneschi, Bertini, Castellucci a disp. Basagni Albanese, Faralli,Vanni, Cerbini, Resti, Orlandi, Calugaru, Pecorelli all. Fabrizio Bianchi

PIEVE al TOPPO: Angori, Ermini, Zubi, Tiezzi, Menchetti, Franchi, Tani, Palazzini, Bernacchia, Marraghini Yassine a disp.: Tavanti, Cetoloni, Mariottini,Sandrelli, Micheli, Mencucci, Milighetti Seif, Dei all. Federico Cherici



Si è giocato al 'Luciano Giunti' di Arezzo, con una giornata soleggiata in un terreno ben livellato per disputare l'atteso derby aretino che vede l'OLMOPONTE, inaspettatamente, ancora fermo ai pali, contro una avversaria ben attrezzata che, reduce da due vittorie, staziona nei piani alti della classifica; decisa la partenza dei locali che spingono gli avversari nella loro metà campo producendo numerose azioni da rete: in effetti numerose le occasioni da rete particolarmente di Caneschi al 2', 5', ed al 7', 10, 12' dell'ottimo Bertini, neutralizzate dal bravo Angori che nulla puo' al 18' su punizione millimetrica decentrata sulla sinistra che scavalca tutta l'area di porta e si insacca inesorabilmenbte alla sinistra del portiere; timida la reazione degli avversari ma al 21' su una dormita generale di tutta la difesa locale, compreso il bravo Casini, è Tani che trova sulla linea din porta il pallone da sospingere in rete per il pari; intervento provvidenziale di Angori al 33' su punizione dal limite che sventa in acrobazia; insiste l'Olmoponte creando nuove azioni da rete al 41' e 43' sventate dall'attenta difesa ospite. Si va al riposo con i locali in proiezione offensiva e gli ospiti che abbassano il baricentro difensivo creando al 10' l'occasione migliore di Tani che si vede neutralizzare con un bel volo plastico il diagonale possente; al 13' reclamato un rigore su Caneschi per netto atterramento in area di rigore non ravvisato dall'incero arbitro valdarnese; al 72' occasione propizia per il neoentrato Pecorelli, annullata dall'ultimo difensore; nell'azione seguente lo sfortunato atleta aretino deve abbandonare il campo per ulteriore infortunio. Quando tutto sembrava procedere per un pari, graditissimo agli ospiti, la invenzione arbitrale del rigore all'85' assegnato loro, dopo aver commesso fallo di mano del loro attaccante, ha fatto trasecolare atleti in campo e pubblico in tribuna, che ha inveito avverso una decisione assurda, dopo una conduzione incertissima dell'intero incontro. Ritornata la calma si continua a giocare regolarmente, ed al 94' nell'intento ritrovare il pari, si spingono in avanti subendo la terza rete di Palazzini in contropiede.

Carlo Benucci

Commento di : campio