pippo Allievi Regionali GIR.B
  • Allievi Regionali GIR.B
  • Ponsacco
  • 2 - 2
  • Bellaria Cappuccini


PONSACCO: De Lucia, Monti, Politano, Maenza, Marconcini, Campani, Diene, Bianco, Balla, Masini, Santini. A disp.: Lenzini, Donati, Kertusha, Di Benedetto, El Mottaki, Bertolini, Pedani, Matteucci, Arzilli. All.: Federico Tolomei.
BELLARIA CAPPUCCINI: Romano, Sormani, Bullari, Bernacchi, Colombini, Tedesco Gabriele, Albano, Bertini, Milo, Filippeschi, Niang. A disp.: Colombini, Mosso, Andrei, Galletti, Paduano, Luschi, Impri. All.: Alessandro Menicagli.

ARBITRO: Antonio Orsini di Pontedera.

RETI: Diene, Di Benedetto, Niang, Filippeschi.
NOTE: espulsi Filippeschi e Maenza.



Partita rocambolesca tra Ponsacco e Bellaria Cappuccini, terminata in parità per due a due in nove uomini contro dieci. La gara inizia sul filo dell’equilibrio: entrambe le formazioni mantengono alta la soglia dell’attenzione, attente a non concedere nulla e, per questo, poco incisive in fase offensiva. La prima svolta giunge al minuto numero 20: Diene approfitta di un errore in disimpegno della retroguardia locale, si impossessa della sfera e calcia di potenza dopo essersi involato a rete, beffando l’incolpevole Romano. Gli ospiti provano a reagire in maniera rabbiosa, ma i loro tentativi non spaventano minimamente la difesa del Ponsacco, che ha buon gioco e sventa con cura ogni tipo di minaccia. Il pareggio, comunque, è nell’aria, e giunge quasi fosse atteso: sugli sviluppi di un corner, infatti, Niang si inserisce alle spalle del suo marcatore e, con un tocco di giustezza, appoggia la sfera in fondo al sacco. La ripresa si apre con l’immediato stravolgimento nell’andamento della gara: Filippeschi riceve uno scarico da parte di un compagno e, di prima, lascia partire una gran botta sulla quale De Lucia non fa in tempo neppure a tuffarsi. Gli ospiti non sembrano appagati dal vantaggio maturato e continuano a pressare in lungo e in largo, mettendo alle corde gli avversari che rimangono in doppia inferiorità numerica a causa di due cartellini rossi. La partita diviene sempre più nervosa, e anche Filippeschi viene mandato a fare la doccia anzitempo, quasi ristabilendo la parità numerica. Nel finale, quindi, ecco che arriva anche il pareggio: Di Benedetto approfitta di una distrazione del suo marcatore, si impossessa del pallone e, d’astuzia, lo mette in fondo al sacco alle spalle dell’incolpevole Romano. I minuti mancanti al triplice fischio non hanno nient’altro da dire, e le due formazioni si smaltiscono la posta in palio prendendo un punto ciascuna.
Calciatoripiù
: buonissima prestazione corale da parte dei padroni di casa, che hanno guadagnato un punto mettendo in campo rabbia agonistica e ottima qualità. Per quanto riguarda il Bellaria Cappuccini, invece, Colombini e Albano sono stati coloro che hanno fatto vedere le cose migliori.


$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI