pippo Giovanissimi Regionali GIR.A
  • Giovanissimi Regionali GIR.A
  • Lastrigiana
  • 1 - 0
  • Sporting Cecina


LASTRIGIANA: Berti, Silvestri, Galluzzi, Belli, Borgioli, Chellini, Frizzi, Bussolini, Bandinelli, Costagli, Sinteregan.
A disp.: Giannini, Leoni, Ferri, Camarlinghi, Ramaj, Bronzin, Bianchi. All.: Fabrizio Vanni.
SPORTING CECINA: Selmi, Tortorici, Sergi, Maio, Startari, Pavoletti, Bandinelli, Pedrali, Mordini, Giannini, Tripodi. A disp.: Alfonsi, Derjai, Mori, Tempestini. All.: Alessandro Camerini.

ARBITRO: Scarabelli di Firenze.

RETE: 1’ Frizzi.
NOTE: espulso Tripodi al 73’ per doppia ammonizione.



Un lampo di Frizzi dopo neanche un giro di lancette regala alla Lastrigiana una vittoria che serve a rendere ancor più scintillante la festa che “La Guardiana” e la società biancorossa tributa alla propria formazione classe 2002 allenata da Fabrizio Vanni, che ha centrato con notevole anticipo il traguardo della permanenza in categoria, obiettivo prefissato a inizio anno ma tutt’altro che semplice da ottenere. L’episodio che decide l’intera contesa si materializza in campo come detto dopo appena 1’ dal fischio iniziale: al primo affondo, Frizzi entra in possesso di palla, alza lo sguardo verso la porta labronica e trafigge Selmi con una conclusione potente e precisa dalla distanza. La gara sembra tutta in discesa per i locali, ma lo Sporting Cecina non è arrivato fino alle porte di Firenze per una gita fuori porta e, come spesso dimostrato durante l’anno, si rimbocca le maniche e impegna gli avversari lottando ad armi pari. Una buona possibilità per il pari gli ospiti la costruiscono poco prima del 15’, quando è però la sfortuna a negare la gioia del gol a Bandinelli, che colpisce il palo. Il primo tempo scorre poi via combattuto ma in sostanziale equilibrio, caratterizzato da molti duelli a centrocampo; in avvio di ripresa i padroni di casa provano a chiudere i conti e ci vanno vicini al 53’ con Borgioli, sugli sviluppi di un corner. Sul fronte opposto, dopo pochi minuti, è invece Giannini a sfiorare il pari ma la difesa locale si salva. Dopo alcuni pericolosi ribaltamenti di fronte senza esito, la gara si trascina verso il finale ravvivata anche da un’espulsione nelle fila ospiti. Il triplice fischio sancisce un ko un po’ severo per un Cecina ancora una volta combattivo, ma dall’altro canto premia l’ottima stagione disputata dai biancorossi di mister Vanni.


$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI