pippo Allievi Regionali GIR.B
  • Allievi Regionali GIR.B
  • Montelupo
  • 2 - 1
  • Bellaria Cappuccini


MONTELUPO: Biagini, Ciardi, Bronzin, Misho, Biagini, Cupo, Tagliafierro, Sarri, Latorraca, Eboli Meattini, Mannelli. A disp.: Scali, Coli, Marcacci, Salvadori, Cacialli, Scardigli, Bartoletti, Nespeca. All.: Maurizio Mancini.
BELLARIA CAPPUCCINI: Romano, Sormani, Andrei, Bernacchi, Colombini F., Tedesco, Milo, Mosso, Mori, Galletti, Niang. A disp.: Colombini G., Bullari, Fiorentini, Albano, Paduano, Tempestini. All.: Alessandro Menicagli.

ARBITRO: Pierpaolo Stasi di Empoli.

RETI: Latorraca, Mosso, Biagini.



Vittoria di cuore del Montelupo che, sul suo terreno, si impone per 2 a 1 ai danni del Bellaria Cappuccini. Le numerose assenze tra le fila dei padroni di casa costringono i ragazzi di Mister mancini a variare il loro approccio, così i primi istanti di gara vedono un Montelupo assolutamente arrembante. Il vantaggio è questione di istanti: siamo al 9’, quando Latorraca vede il portiere avversario leggermente fuori dai pali, alza la testa e disegna una traiettoria impeccabile che accarezza la traversa e si spenge in fondo al sacco. Dopo il gol subito, la partita si sposta sulle due trequarti: sia i padroni di casa che gli ospiti fanno fatica a costruire azioni pericolose, anche (soprattutto) a causa della grande attenzione messa sul terreno di gioco dalle due retroguardie. La prima frazione si chiude in questo modo, e i due allenatori cercano di usare la pausa nella maniera più produttiva possibile, ovvero cercando di ridisegnare i propri schieramenti. Quando si riprende con la partita, come volevasi dimostrare, ecco che il Bellaria Cappuccini pareggia i conti: un lungo lancio all’interno dell’area viene impattato da Milo, che fa la sponda per Mosso che, in corsa, scaraventa una bordata sul palo più lontano e riporta i giochi in parità. Il Montelupo non si scuote più di tanto per la rete concessa, si rialza subito e riporta i ritmi a livelli elevati, così da riportarsi avanti nel giro di 5 minuti: un corner di Mannelli giunge all’interno dell’area di rigore, là dove Biagini riesce a svettare più in alto di tutti e, con una zuccata poderosa, insacca alle spalle dell’incolpevole Romano. Il secondo gol del Montelupo fa sì che gli ospiti siano costretti a variare nuovamente il proprio approccio e a spingersi in avanti con più costanza: i ragazzi allenati da Mister Menicagli costruiscono svariate palle gol, aggredendo i padroni di casa con rabbia, ma lasciando anche alcuni spazi interessanti coi quali i locali vanno a nozze. La gara si chiude, tra azioni e contropiedi, con lo stesso medesimo punteggio: il triplice fischio, infine, assegna ii tre punti al Montelupo, che si porta a casa tre punti di platino per la lotta alla salvezza.
Calciatoripiù: Biagini, Cupo e Sarri
sono stati i più positivi tra le fila dei padroni di casa, con giocate d’autore, reti e tanto carattere che ha permesso loro di uscire vincitori. Per quanto riguarda il Bellaria Cappuccini, invece, Mosso ha lottato fino all’ultimo con grinta e voglia di vincere, nonostante il risultato finale non lo premi.


$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI