pippo Juniores Nazionali GIR.G
  • Juniores Nazionali GIR.G
  • Real Forte Querceta
  • 1 - 0
  • Seravezza


REAL FORTE QUERCETA: Mariani, Maccabruni, Maffini, Del Dotto, Pini Gianmarco, Da Prato, Pini Gabriele, Agostini, Fantini, Chicchiarelli, Ballani. A disp.: Balestri, Andreazzoli, PIeretti, Della Tommasina, Pedonese, Tonacci, Mussi, Pellegrini, Dal Poggetto. All.: Vannoni.
SERAVEZZA: Venè, Marchini, De Angeli, Nannipieri, Menapace, Vannucci, Bertelloni, Valori, Fornaciari, Frateschi, Antonelli. A disp.: Caltagirone, Luisi, Nicolini, Etna, Pennucci, Leonardi. All.: Malfanti.

ARBITRO: Cagnoli di Viareggio, coad. da Pucci e Lombardo.

RETE: 18’ Chicchiarelli.



Mister Vannoni può continuare a dire che da giocatore del Querceta prima e da tecnico del Real Forte poi, non ha mai perso un derby contro il Seravezza. Mai banale o scontata, la sfida fra le due compagini versiliesi non delude neanche stavolta le attese e risulta vibrante e tirata fino alla fine, nonostante la gara del Seravezza sia stata tutta in salita dopo pochi minuti. Il match si mette infatti nel migliore dei modi per i padroni di casa, che partono con il piglio giusto e al 18’ passano in vantaggio: i padroni di casa attaccano sul fronte sinistro del campo in una situazione di tre contro tre, il pallone arriva a Chicchiarelli che con un tiro di interno piede chirurgico supera l’opposizione di Venè. Piove poi sul bagnato in casa degli apuani, che rimangono in doppia inferiorità numerica nel giro di pochi minuti, per effetto delle espulsioni di Valori e Frateschi che fanno montare le proteste dei verdeblù. Al 40’ però anche il Real perde pezzi quando Fantini non rispetta la distanza in occasione del calcio piazzato id Nannipieri e rimedia un altro cartellino che lo manda anzitempo sotto la doccia. In dieci contro nove, le squadre nel secondo tempo si sfidano a viso aperto beneficiando di tanti spazi sul rettangolo di gioco. I locali concedono l’iniziativa agli avversari, nel tentativo di farli avanzare e poi colpirli di rimessa; il Seravezza ha voglia di rivalsa e si spinge coraggiosamente in avanti a caccia del pari, esponendosi però appunto alle folate in contropiede del Real che manca il raddoppio con Pieretti (conclusione sul fondo), Mussi e Dal Poggetto, quest’ultimo fermato dalla traversa. Gli ultimi minuti sono interpretati all’arma bianca dal Seravezza, che sfiora il pari con un insidioso contropiede sventato in extremis dai padroni di casa. Risultato dunque in bilico fino alla fine, ma al triplice fischio il derby è del Real. Al termine di una gara dall’andamento anomalo, i locali fanno festa mentre gli ospiti abbandonano il campo con molto rammarico per gli episodi sfavorevoli.
Calciatoripiù: Del Dotto, Da Prato e Ballani
(Real Forte Querceta); Nannipieri (Seravezza).


$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI