pippo Allievi Provinciali
  • Allievi Provinciali
  • Amiata
  • 0 - 0
  • Sansovino


AMIATA: Mazzi, Rossi, Fallani, Bisconti M., Magrini, Agrimonti, Ibraimi, Meskhouri, Netti, Colombini, Luli. A disp.: Barzottini, Balla, Bisocnti G., Dobre, Santelli, Vartolo. All.: Massimiliano Zilianti.
SANSOVINO: Solimeno, Pannilunghi, Kola, Bennati, Ferraro, Cassioli, Renzi, Caneschi, Orlandi, Valdambrini, Roggi. A disp.: Maurizi, Testi, Riccucci, Caselli, Chabane, Poggi. All.: Marco Iacomoni.

ARBITRO: Hayari di Arezzo.



Si gioca ad Abbadia San Salvatore il big match di giornata tra due compagini vicinissime in classifica. Parte molto bene la formazione di Iacomoni che tiene benissimo il campo e riesce a dare poche soluzioni offensive alla squadra locale. Verso il 20’ del primo tempo occasionissima per la Sansovino con Rampini che, ben servito, si invola verso l'area di rigore e manda incredibilmente a lato. Passano i minuti e gli aranciobleu, con ottimi fraseggi, riescono a tenere bene la metà campo avversaria. Verso il finire del primo tempo sugli sviluppi di un'azione ben costruita dalla sinistra, arriva una palla al centro per Rampini che anche questa volta manca l'appuntamento con il goal. Nella ripresa l'Amiata riesce a guadagnare qualche metro di campo, ma senza mai rendersi pericolosa. E’ invece ancora la Sansovino ad avere un'altra ghiotta occasione questa volta con Valdambrini che sugli sviluppi di un calcio d'angolo si ritrova la sfera sui piedi per battere Mazzi, ma manda a lato. Dopo pochi minuti ancora Valdambrini, ben imbeccato da Kola, si trova la palla per poter fare tutto, ma incredibilmente l'appoggia di testa al portiere che raccoglie facilmente. Come il calcio insegna, chi sbaglia paga, e a pochissimi minuti dal termine su una ripartenza veloce, Netti ha la palla per poter portare in vantaggio i locali, ma Solimeno gli dice di no con un grande intervento. Finisce con un po' di amaro in bocca per la Sansovino, che per quanto visto sul campo effettivamente avrebbe meritato qualcosa in più rispetto all'Amiata, ma il calcio è questo e bisogna sfruttare al meglio le occasioni concesse, ma così non è stato questa volta. Per la formazione di mister Zilianti, nel finale, l’occasione per il colpaccio non sfruttata. Partita corretta e ben diretta dal direttore di gara.
Calciatoripiù
: nell’Amiata bene Colombini che con le sue giocate cerca sempre di creare pericoli alla retroguardia. Nella Sansovino Caneschi, giocatore che si fa valere, di grande quantità e qualità, Pannilunghi, autore dell'ennesima prestazione di livello, dalla sua parte non passa nessuno, Orlandi, macina una quantità infinita di chilometri sempre a disposizione della propria squadra.


$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI