pippo Berretti GIR.C
  • Berretti GIR.C
  • Robur Siena
  • 4 - 2
  • Pistoiese


ROBUR SIENA: Comparini, Cecconi, Costaglione, Fontana, Sersanti, Bonechi, Cafa, Anselmi, Guazzini, Perri, Cavallini. A disp.: Gorini, Biagini, Mbengue, Seazzu, Tortora, Finucci, Dami, Sestini, Battistini, Discepolo. All.: Signorini..
PISTOIESE: Gambini, Giomi, Pastacaldi, Ercoli, Gaggioli, Luka, Nieri E., Pinucci, Nieri M., Tempesti, Muho. A disp.: Isolani, Icardi, Fosci, Mecacci, Orpelli, Sgrilletti, Ibraliu, Pierotti, Nannini, D’Orsi, Ussia, Viti. All.: Nardi.

ARBITRO: Balducci di Empoli, coad. da Cardini e Cantone di Firenze.

RETI: Costaglione, Guazzini, Cecconi, Nannini, Nieri M., Discepolo.



Il Siena interpreta benissimo una gara che sembra non riservare sorprese e concludersi con una vittoria ma negli ultimi minuti rischia di venire raggiunto dagli avversari. I primi 15’ vengono giocati da ambedue le squadre a centrocampo a fasi alterne senza creare niente ad eccezione di un calcio d’angolo per parte. Al 18’ la prima occasione del match: Perri, servito con un assist filtrante da Fontana, entra in area e sull’uscita del portiere tira basso un diagonale sfiorando il secondo palo. Al 24’ Bonechi lancia lungo su Costaglione che entra in area ma a sua volta tira fuori. Al 27’, dopo uno scambio Fontana-Anselmi, Perri riceve defilato sulla destra, temporeggia un po’ e quando viene attaccato imbuca sulla sinistra Costaglione che da due passi appoggia in rete. La Pistoiese prova 2 o 3 volte con soluzioni da fuori area ma senza trovare la porta. Al 35’ ghiotta occasione per segnare in favore dei locali: Cecconi riceve da calcio d’angolo e crossa dalla trequarti; palla alta su Bonechi che solo, a due metri dal portiere, sfiora e debolmente “regala” la palla al portiere avversario. Al 42’ azione a sinistra dei locali, Costaglione lancia lungo Gafa che, arrivato in area, perde il tempo per tirare e viene fermato dal diretto avversario. Nella ripresa subito al 3’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo il Siena recupera palla e innesca un contropiede che però viene sprecato, nonostante Cavallini potesse ricevere perché meglio posizionato. Al 63’, dopo alcuni passaggi a centrocampo, la palla arriva a Cavallini che dal limite tira debolmente sul portiere. Un minuto dopo bella azione fra Finucci, Fontana e Guazzini che dal limite tira anche lui debolmente fra le braccia del portiere avversario. Al 68’ palla sulla sinistra per Costaglione che serve indietro Fontana il quale lancia lungo servendo ancora Costaglione che, entrato solo in area, vanifica il tutto in un nulla di fatto. Al 78’ in azione Guazzini sulla sinistra, punta l’avversario, lo salta e si trova quasi sul fondo, affrontato dal portiere. Lo anticipa e mette al centro ma l’arbitro sanziona il contatto decretando il rigore. Batte lo stesso Guazzini che realizza. Dopo pochi minuti, all’81’, altra azione sulla sinistra, abbastanza confusa, poi la palla viene messa dalla parte opposta rasoterra da Fontana; arriva in corsa al limite dei sedici metri Cecconi che con un forte tiro rasoterra centra l’angolo lungo e realizzando un bel gol. La partita sembra chiusa, ma la Pistoiese ha l’opportunità di accorciare su un’azione prolungata in area di Tempesti, affrontato da diversi giocatori locali; il numero 10 ospite cade a terra, il rigore sembra netto ma l’arbitro fa proseguire; la palla resta sempre in possesso della Pistoiese e arriva il tiro di Nieri M. che però sfiora soltanto il palo. All’86’ ancora in azione Tempesti, che affonda sulla destra fino a raggiungere il fondo, sembra chiuso da due difensori locali ma con il fisico e con un po’ di fortuna si libera e mette rasoterra a due metri dal portiere di casa che intercetta; la palla resta però viva in area senese e sul rinvio di un difensore la sfera sbatte su Nannini ed entra in rete. Palla al centro e la Pistoiese è rinvigorita; palla lunga da centro campo in area, Nieri riceve in totale libertà e mette la palla a terra concludendo poi in porta e sorprendendo l’estremo difensore del Siena. Nei restanti minuti i locali cercano di far scorrere il cronometro; in pieno recupero però dopo un angolo dalla sinistra Discepolo si libera di un avversario e, da posizione defilata sull’uscita del portiere, riesce a far passare la palla fra quest’ultimo e il palo. È il punto del definitivo 4-2 che chiude una gara “pazza” che i padroni di casa potevano aver ipotecato in anticipo, contro una Pistoiese mai doma fino alla fine.


$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI