Campionando.it

GLI SPECIALI DI CALCIOPIù e CAMPIONANDO

Confermarsi e migliorarsi: le ambizioni e le novita' del Cf 2001

Confermarsi e migliorarsi: le ambizioni e le novita' del Cf 2001

La voglia di confermarsi ancora protagonista, l'ambizione di migliorarsi sono i punti fermi del Cf 2001 e si riflettono appieno nella costruzione della nuova rosa rossoblù. La squadra riparte dalle molte conferme di chi ha chiuso una stagione da protagonista nel campionato di Prima Categoria e da sette importanti novità, sette calciatori giovani ma già esperti e protagonisti in categorie superiori. E' questo il mix del Cf 2001 2022/2023: negli scorsi giorni si è svolta la presentazione della nuova rosa costruita dal direttore sportivo Elio Menna e che sarà guidata in panchina dal confermato Lorenzo Governi. La stagione del Cf 2001 comincerà poi ufficialmente il 25 agosto con l'inizio della preparazione per il prossimo campionato di Prima Categoria.

'L'obiettivo è fare meglio dello scorso anno' racconta Francesca Fiaschi, vicepresidente del Cf 2001. 'Salire di categoria ci farebbe piacere, ma vogliamo lavorare a testa bassa e rimanere con i piedi per terra. L'anno scorso abbiamo fatto bene e abbiamo ampiamente raggiunto i nostri obiettivi; detto questo abbiamo preso dei calciatori di categorie superiori con l'intento di poter dare una marcia in più alla squadra rispetto alla passata stagione'. Sono sette i nuovi innesti nella rosa della prima squadra, ma non rappresentano l'unica novità della stagione 2022/2023: 'Abbiamo cambiato le nostre divise da gioco, siamo passati alla Kappa, sia per la prima squadra sia per le formazioni giovanili, mantenendo ovviamente i nostri colori ufficiali, il rosso e il blu. E, altra novità, il primo weekend di settembre si svolgerà il primo Trofeo Andrea Fiaschi: il torneo, dedicato alla categoria 2009, vedrà la partecipazione anche di società professionistiche'. Obiettivi chiari, tante novità, piena sintonia tra le parti: 'La società è contenta, sia io sia mio fratello Filippo (presidente del Cf 2001, nda) abbiamo piena fiducia nel direttore sportivo Elio Menna, nell'allenatore Lorenzo Governi e nella squadra'.

La squadra che si presenterà ai nastri di partenza del campionato di Prima Categoria 2022/2023 presenta come detto sette nuovi innesti: sono arrivati in rossoblù il portiere Edoardo Giuntini, i difensori Matteo Fratoni e Samuele Fabozzi, il centrocampista Federico Carlesi e gli attaccanti Marco De Tellis, Domenico Liscio e Matteo Pacini.

Conosciamo dunque i volti nuovi e la nuova rosa del Cf 2001 con le parole del direttore sportivo Elio Menna.
Direttore, in questa campagna acquisti vi siete rinforzati perlomeno con un giocatore per reparto. Come vi siete mossi?
Innanzitutto abbiamo cercato di confermare in blocco il gruppo dello scorso anno, cambiando soltanto dove c'era da migliorare. Per varie ragioni abbiamo cambiato cinque-sei ragazzi e abbiamo portato nella rosa sette nuovi innesti, prendendo un portiere, due difensori, un centrocampista e tre attaccanti.

Sette i volti nuovi rossoblù: ce li presenta? Quali sono le loro principali caratteristiche?
Inizio dal portiere: dal Quarrata è arrivato Edoardo Giuntini, classe 2001 tra i migliori portieri della Promozione. Quest'anno è arrivato in finale play-off. Stesso percorso anche per Samuele Fabozzi, anche lui reduce da una stagione da protagonista al Quarrata. E' un terzino sinistro, un mancino puro che comunque gioca bene con entrambi i piedi. Nello stesso ruolo arriva anche Matteo Fratoni, calciatore duttile classe 2002 arrivato dal Prato 2000. A centrocampo abbiamo preso Federico Carlesi: classe 1997, è un interno di centrocampo che abbina qualità e fisicità. Arriva a rinforzare un reparto già piuttosto forte. A questi si aggiunge poi l'attaccante Matteo Pacini, un classe 2000 che può ricoprire più ruoli nel reparto avanzato. Arriva a titolo definitivo dalla Zenith Prato, nell'ultima stagione ha giocato a Comeana. Infine Domenico Liscio e Marco De Tellis. Liscio è una seconda punta che arriva dal Prato 2000, un calciatore che ha tanta esperienza nelle categorie superiori. De Tellis è una prima punta, arriva a sostituire Giampiero Stasi che ha smesso di giocare. Lo abbiamo seguito tutto l'anno, arriva dall'Atletica Castello.

Una buona base di partenza, sette innesti di rilievo: il mercato del Cf 2001 si chiude così o ci saranno altri movimenti?
Siamo contenti della rosa che abbiamo costruito, ma continuiamo a guardarci intorno. Se ci saranno delle opportunità le valuteremo. Abbiamo un gruppo giovane-medio giovane, composto da molti 2000 e 2001, ma calciatori comunque già esperti e protagonisti in categorie superiori.

Quest'anno siete arrivati ai play-off, con quali obiettivi ripartirete nella nuova stagione?
Speriamo di poter migliorare il risultato dell'anno scorso. Mai dire nulla di più.

Lorenzo Governi è confermato alla guida della squadra, ci sono delle novità nello staff tecnico?
Dopo l'ottima scorsa stagione lo staff è stato confermato in blocco. L'unico volto nuovo è quello di Alessio Ballerini, il nuovo massaggiatore.

Le iscrizioni alla Prima Categoria si sono appena chiuse, dobbiamo ancora conoscere i gironi, ma che cosa si aspetta dalla nuova stagione?
Sarà una stagione particolare, ci sono squadre importanti che arrivano dalla Promozione come Sestese, Audace Galluzzo e Gallianese. Adesso dobbiamo vedere i gironi, ma in generale il livello del campionato di Prima Categoria si alzerà. E comunque il livello era già buono: sarà una stagione dura. Peccato che di Prato non sia rimasto quasi più nessuno: finora è stato quasi un provinciale, adesso siamo rimasti solo noi e lo Jolo.
Be.Ghe.

Cf2001Cf2001-a