Campionando.it

    Allievi Regionali GIR.A Cattolica Virtus - Forcoli Valdera 0 - 0

C'è il Forcoli sulla strada della Cattolica Virtus nella prima giornata di campionato: i giallorossi 2003 sono reduci da alcune partenze illustri e così, sotto la guida del confermato Gabriele Sarti, ci sono vari nuovi innesti nella rosa.
La novità principale, comunque, è proprio in panchina: visto che dopo 12 stagioni non è Francesco Gozzi il tecnico sulla panchina degli Allievi giallorossi: in assenza di proposte interessanti per una prima squadra (proposte che, a parere di chi scrive sarebbero state meritatissime), il tecnico sta ricoprendo il ruolo di direttore generale della società di Soffiano.
Il Forcoli, alla seconda stagione consecutiva nell'élite (ma con tanti anni di militanza , proprio con mister Citi in panchina, vuole cominciare la stagione col piede giusto: la squadra amaranto ha già l'impronta del suo tecnico, che la schiera con un 4-3-3 compatto e aggressivo. In difesa la coppia centrale Posarelli-Bracci ha forza e tempismo, sugli esterni ci sono Rexhepaj che copre con grande cura la fascia e Marinari che si rende spesso centrocampista aggiunto; qualità e quantità in mediana, grazie a Bacci, Langella e Biondi, poi nel tridente Citi può contare su dinamismo e qualità con Ragoni prima punta, Arcoli e Pucci esterni. Il tecnico locale risponde con una difesa composta da Gentili e Vestrini, con Giugni e Del Lungo esterni; in mediana ci sono Rocchini, Iacovitti e Passa, mentre in avanti partono titolari Rossi Lottini (largo a destra), Caleca e Cocchi.
Visti i lavori di rifacimento del manto erboso dello Stadio San Michele, si gioca alle Cascine del Riccio: il campo è di discrete dimensioni, ma il terreno non è impeccabile. La prima frazione è colorata più di amaranto che di giallorosso.
È vero che il primo tiro in porta (su punizione: palla di poco fuori) è di Cocchi, ma poi gli ospiti colonizzano la metà campo locale. Citi ha studiato benissimo il match, chiedendo ai suoi la giusta aggressività per impedire ai mediani locali di impostare. Ben rifornito dalla mediana, il tridente amaranto non concede mai un attimo di tregua alla difesa schierata davanti a Dainelli. Dopo un colpo di testa di Posarelli da corner sopra la traversa, ci prova due volte Arcolini (molto attivo), ma prima la sfera finisce sul fondo, poi arriva un difensore a salvare. Assorbita la sfuriata del Forcoli, la Cattolica torna a farsi viva in avanti a fine frazione, senza però mai impensierire Aboutoaei.
La seconda frazione inizia con una Cattolica più intraprendente: Del Lungo, spostato in mediana, sembra una giusta contromossa di Sarti che arretra Passa in difesa e posiziona Testa in compagnia di Caleca e Rossi Lottini. Ma, anche se i locali ronzano pericolosamente intorno all'area di rigore, non arrivano conclusioni insidiose verso la porta di Abutoaei. Anzi, al 48' è il Forcoli a sfiorare la rete del vantaggio: discesa di Mori che crossa verso Pucci; Vestrini allontana di testa e la palla viene recuperata da Marinari che si coordina perfettamente scoccando un mancino che sembra destinato sotto l'incrocio dei pali, ma un super Dainelli decolla andando a deviare in corner.
Passati i primi minuti, il Forcoli si riassesta e torna a vincere (come nella prima frazione) buona parte dei duelli in mediana. Sarti inserisce molte pedine dalla panchina, mescolando un po' le carte, ma nemmeno l'esplosiva rapidità del 2004 Bigozzi scuote la solidissima difesa amaranto. Al 68' una lunga rimessa laterale smarca in area Bracci che però conclude alto, poi nel finale ancora tanto equilibrio e zero occasioni. I segnali positivi della prima giornata arrivano soprattutto in casa Forcoli: la squadra già somiglia a mister Citi e, se confermerà quanto di buono, potrà crescere ancora, puntando a togliersi molte soddisfazioni.
Sarti, che aveva lavorato egregiamente con questo gruppo nella passata stagione, ha avuto risposte positive soprattutto dalla fase difensiva: sotto la sua guida questa squadra può puntare a ritrovare il passo mostrato nella parte finale della scorsa annata.

CBD