Campionando.it

    Torneo di Beneficenza al Viaccia il 29 dicembre

IL Viaccia Calcio ospiterà il 29 dicembre il torneo Rendiamo visibili gli invisibili, manifestazione di beneficenza riservata alla categoria 2012.

Le parole di Rita Scapece mamma del presidente dell'Associazione RENDIAMO VISIBILI GLI INVISIBILI che ci spiega le finalità dell'associazione e lo scopo di questo torneo.
L'Associazione nasce dalla volontà di mio figlio affetto da sclerosi multipla dall'età di 23 anni che da un giorno all'altro si è ritrovato a dover guardare la vita sotto un'altra prospettiva.
La sclerosi multipla è una malattia degenerativa che se non affronti con volontà e determinazione ti priva di tutto: lavoro, autonomia e spesso anche di affetti familiari e non.
Perdendo il lavoro molti malati si ritrovano a dover rinunciare spesso ad un ausilio idoneo, oppure ad ore di fisioterapia vitali per poter avere quanto più una vita normale e quasi mai le USL riescono ad esaurire il bisogno di queste persone, visti i lunghi tempi di attesa e le molte richiese.
Il Presidente amministra un gruppo chiuso su FB HO LA SCLEROSI MULTIPLA E ADESSO? con oltre 3000 iscritti e cerca di dare voce alle innumerevoli lamentele di persone che tutti i giorni si trovano ad dover affrontare le difficoltà che una patologia del genere ti mette difronte. Da qui nasce la volontà da parte di mio figlio di cercare di aiutare queste persone con il progetto Carburante che, da voce alle richieste dei malati di sclerosi multipla e di qualunque altra patologia.
Il nostro obiettivo nell'immediato è quello di poter tenere fede alle promesse fatte e riuscire a donare a Carlo, un ragazzo di Catania, una carrozzina elettrica fatta a misura per lui e altre due a due signore di Milano e Carrara.
La sensibilizzazione passa dalla conoscenza .
Noi insieme al Viaccia Calcio e Lodovico Salaris, organizzatore della manifestazione, che ha con mio figlio un'amicizia che dura da anni, vogliamo far sì che arrivi nel cuore di chi ama lo sport la conoscenza di questo mondo attraverso la testimonianza di persone vere affette da gravi disabilità, per dare la possibilità, a chi vorrà, di aiutarci.
Ringrazio, in primo luogo, il Viaccia Calcio che si è dimostrato solidale e attento a far conoscere anche ai più piccoli le disabilità , in un mondo come quello del calcio che tanto può fare per tutti i ragazzi che si dimostrano campioni nella vita, anche se non possono giocare a pallone. Un altro doveroso ringraziamento va al Comune di Prato che, con il suo patrocinio, sostiene liniziativa, alla Lega Nazionale Dilettanti e a Francesca Gori che ha contribuito in maniera importante alla realizzazione di questo bel progetto.