Campionando.it

Fase Nazionale Giovanissimi Regionali - Giornata n. 1

Castelvetro-Tau Calcio 0-1

RETI: Manfredi



Altra grande prestazione sfornata dai 'Campionissimi' toscani del Tau Calcio in quel di Castelvetro. Bella gara dai ritmi alti e tanta intensità su tutti fronti.Padroni di casa schierati da Mister Battaglioli con un classico 4 3 3 mentre Pucci adotta un 4 3 1 2 con Rocco che agisce da mezzapunta.I primi 10 minuti vengono giocati non ad altissimi ritmi, un po' per studiarsi a vicenda e un po' per capire lo stato del terreno di gioco bagnato da una fitta e costante pioggia che lo rende scivoloso. Inizia il Castelvetro a portarsi in attacco con Carrera che smista palloni ad Ori e Zanasi molto mobili e pronti all'affondo sulle fasce.
Fanno però buona guardia sia Giannotti a destra che Di Vita a sinistra concedendo pochi metri ai dirimpettai Emiliani.I padroni di casa reclamano al quarto d'ora un calcio di rigore per presunto fallo di mano di Ceccarelli ma il direttore di gara,ben appostato,fa proseguire.Per il Tau la prima conclusione degna di nota avviene al diciassettesimo con Manfredi che tenta la botta da fuori area,Vandelli è ben piazzato e accompagna con lo sguardo la palla sul fondo. Un minuto dopo ci prova Zanasi per i padroni di casa ad impensierire Di Biagio con un tiro teso ma non potente che lo stesso portiere amaranto blocca senza problemi.Errore di Cecilia poco dopo che si fa anticipare da Pagano che immediatamente verticalizza per Pacilli ma anche stavolta Di Biagio legge bene le intenzioni dell'attaccante e lo anticipa in uscita bassa.Ottima e veloce ripartenza del Tau con Tirinnanzi che accelera sulla fascia e serve un rasoterra al limite dell'area per Vitrani il quale viene atterrato da Savarese. S'incarica della battuta Manfredi che scarica un destro al fulmicotone leggermente deviato da Cornia con la palla che gonfia la rete alle spalle dell'incolpevole Vandelli. Palla al centro e di nuovo il Castelvetro in avanti con Ori che scambia con Zanasi,il tiro del numero 11 Emiliano viene però smorzato da Ceccarelli e poi parato da Di Biagio.
Sul capovolgimento di fronte il solito Tirinnanzi mette il turbo lasciando sul posto un paio di maglie bianche avversarie e mette ancora al centro l'ennesimo assist rasoterra sul quale Manfredi e Bartolini non arrivano col tempo giusto ma dalla parte opposta c'è Rocco libero che tenta il colpo 'liftato' senza però trovare lo specchio. Alla mezz'ora Manfredi da forfait per un duro colpo ricevuto,al suo posto subentra Ceraolo.De Chiara spinge sulla destra e riesce,dopo uno scambio con Pacilli,a guadagnare un calcio d'angolo.Cornia tocca breve per Carrera che scodella al centro un buon invito per Pomposelli che di testa devia debolmente e Quilici può liberare l'area. Bellentani rimedia il cartellino giallo per l'atterramento falloso ai danni dell'imprendibile Tirinnanzi costretto a lasciare il terreno di gioco per qualche minuto. Azione corale da manuale per il Castelvetro che si riversa,sul finire della prima frazione di gioco, nella metà campo avversaria.
Ori per Zanasi che scarica tra i piedi di Pacilli che a sua volta verticalizza per Pagano,sempre pronto alla penetrazione,ma Giannotti copre bene e devia la conclusione del centravanti locale in corner. L'arbitro Molinari dice che può bastare e fischia la fine del primo tempo.Inizia il secondo tempo e il Castelvetro torna subito ad attaccare gli amaranto. Sugli sviluppi di un corner battuto da Carrera Pagano cerca lo spazio per la battuta a rete ma l'ottimo Ceraolo in ripiegamento difensivo lo contrasta e vanifica la potenziale palla gol del numero 9 locale. Può usufruire anche di un calcio di punizione il Castelvetro: Carrera crossa al centro dove Cornia può colpire di testa spedendo di poco a lato ma con il direttore di gara che fischia il fuorigioco segnalato dal guardalinee.
Pucci cambia,esce Vitrani ed entra Oliva.Contromossa di Battaglioli che inserisce Mondaini per Ori.Altra galoppata di Tirinnanzi che però viene recuperato da Cornia con un ottima diagonale ed un paio di minuti dopo ancora l'attaccante amaranto,lanciato dal compagno di reparto Ceraolo,entra in area di gran carriera ma si allunga troppo la palla e Vandelli in presa bassa fa sua la sfera.Altro cambio per il Tau:dentro Lleshi per Di Vita.
Oliva lotta a centrocampo come un leone e si conquista un calcio di punizione per aver subito fallo da Pomposelli. Rocco crossa in area ma Ceraolo prima e Quilici poi non riescono a ribadire in rete.Gli ospiti sono in un momento di grazia,pressano a centrocampo con Oliva,Bartolini e Cecilia recuperando molti palloni,mettendo poi gli avanti in condizione di creare azioni pericolose.
Serie di calci d'angolo per i ragazzi di Pucci: Rocco batte e Cecilia colpisce di testa per ben due volte senza però inquadrare lo specchio.Altro cambio per le due formazioni: Rocco leggermente dolorante lascia il terreno di gioco in favore di Fiorentini mentre per i locali Pagano fa posto a Piglialarmi.Saltano gli schemi nel Castelvetro nel tentativo di velocizzare la manovra per arrivare perlomeno al gol del pareggio.
Meno orchestrate le manovre Emiliane mentre il Tau attende e riparte con un gran giro palla che sfianca l'avversario.I padroni di casa si affidano al buon Zanasi servedogli tanti palloni sulla corsa ma Giannotti in più di un occasione recupera e anticipa appoggiando poi alla coppia centrale Quilici-Ceccarelli o ai centrocampisti Cecilia e Bartolini,mai statici e capaci di riavviare la manovra in maniera esemplare.Altre sostituzioni da ambo le parti:per i padroni di casa De Chiara lascia il campo per far posto a Parisi mentre per il Tau Carmignani va a rilevare Tirinnanzi. Tentano il tutto per tutto i ragazzi di Battaglioli,Pacilli verticalizza un ottimo pallone per Carrera che crossa ma Giannotti si rifugia in corner deviando con la coscia. Dalla bandierina va lo stesso Carrera,cross al centro ma Di Biagio esce e fa ripartire il contropiede. Oliva porta palla,appoggio a Carmignani che vede il movimento di Fiorentini e lo assiste con un passaggio in verticale,il numero 19 entra in area leggermente defilato sulla destra, si riporta il pallone sul sinistro e calcia violentemente ma Vandelli si supera e riesce a deviare.
La sfera finisce tra i piedi di Ceraolo che di nuovo appoggia a Fiorentini,tiro abbondantemente sopra la traversa.Dopo i 4 minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine della disputa tra queste due ottime formazioni. Gara molto intensa,ricca di emozioni e buone giocate da parte delle due compagini. Ottima la direzione di gara del Sig, Molinari coadiuvato dai due guardalinee Piscopo e Corazza, un bel 7,5 in pagella per la terna arbitrale.Partita corretta,solo un ammonizione nel corso dei 70 minuti di gioco. Per il Castelvetro si mettono in evidenza De Chiara,Carrera e Zanasi mentre per il Tau Giannotti Quilici e Tirinnanzi.

Castelvetro

Vandelli,De Chiara,Bellentani,Pomposelli,Savarese,Cornia,Ori,Carrera,Pagano,Pacilli,Zanasi.
A disposizione:Picchio,Pezzella,De Meo,Mondaini,Sottili,Parisi,Piglialarmi,
Allenatore Sig. Battaglioli

Tau Calcio Altopascio


Di Biagio,Giannotti,Di Vita,Ceccarelli,Quilici,Cecilia,Vitrani,Bartolini,Manfredi,Rocco,Tirinnanzi.
A disposizione:Calu,Gigante,Lleshi,Oliva,Pittalis,Carmignani,Marioni,Fiorentini,Ceraolo.
Allenatore Sig. Pucci

Commento di : campio
Vado-Castelvetro 4-0

Tau Calcio-Vado 2-0

RETI: Quilici, Cecilia


TITOLO ITALIANO, GIOVANISSIMI ELITE DEL TAU ACCEDONO ALLE FINAL SIX

Tribuna strapiena, tifo delle grandi occasioni e aspettative non disattese: i Giovanissimi Elite del Tau Calcio vincono contro il Vado e accedono alle final six valide per la conquista del titolo nazionale.

Il risultato si è sbloccato nel secondo tempo quando, prima con Cecilia e poi con Quilici su rigore, la formazione di mister Pucci ha avuto la meglio sulla squadra ligure, conquistando la vittoria necessaria per poter giocare, in Emilia Romagna, le finali a 6, in programma dal 23 al 29 giugno.

Le sei migliori squadre d'Italia, tra cui il Tau, saranno divise in due gironi da tre e disputeranno gare di sola andata. Le prime due classificate giocheranno la finalissima per lo scudetto nazionale di categoria.

Commento di : campio