Campionando.it

12 Memorial Miguel Vitulano - 2004 - Giornata n. 2

Atalanta-Citta Di Pontedera 1-1

ATALANTA: Illipronti, Niccola, Tavanti, Ascani, Ghidoni, Ghezzi, Palestra, Coati, Fiogbe, Mazoni, Ragnoli Galli. A disp.: Bianchi, Tornaghi, Donzelli, Gaffuri, Barbisoni, Mingolla, Rizzi, Orlando . All.:
CITTA DI PONTEDERA: Borghini, Colombini, Innocenti, Disegni, Faye Serigne B., Di Bella, Magozzi, Martucci, Pasquali (9), Romei, Scarpa. A disp.: Targioni, Novi, Bartolini, Faye Serigne S.(10), Del Carlo, Senese, Schiavone, . All.: Caponi Manuel
RETI: Schiavone, Ragnoli Galli


Il memorial Vitulano entra nel vivo e al Nuovo Marconcini di Pontedera scendono in campo i locali granata ed i neroazzurri dell'Atalanta. La partita è condizionata da un forte vento che rende difficile il gioco delle due for
mazioni. Neanche il tempo per assestarsi in campo, l'Atalanta passa in vantaggio. Fiogbe servito sulla fascia sinistra raggiunge il fondo e mette al centro per l'accorrente Ragnoli Galli che insacca.
Il Pontedera accusa il colpo ma rimane compatto e con il passare dei minuti alza il proprio baricentro creando diverse occasioni per pervenire al pareggio. Al 15' Scarpa calcia di poco a lato un assist di Martucci. Un minuto dopo, azione personale in area di Pasquali con conclusione deviata a terra dal portiere bergamasco. Al 19' mischia in area atalantina con Di Bella che arriva per primo sulla palla ma la difesa lombarda, seppur in affanno si salva, allontanando la sfera. Al 20' colpo di testa di Faye Bassilou su angolo di Scarpa, bloccato dal portiere Illipronti. L'Atalanta si ripropone verso la porta difesa da Borghini solo al 26' con un calcio di punizione battuto da Palestra, respinto dal portiere granata. Dopo i primi 30 minuti, le due squadre vanno negli spogliatoi sul risultato di 1 - 0. Nel secondo tempo la musica non cambia, infatti il Pontedera cerca con convinzione la via del pareggio. Al 7' Illipronti devia in corner un tiro-cross di Faye Saliou reso insidioso dal vento. Dall'angolo successivo Disegni sfiora la traversa direttamente dalla bandierina. Replica l'Atalanta all'11' con un lancio in profondità per Ragnoli Galli sventato in uscita dal portiere avversario.
Mister Caponi cambia l'assetto tattico alla propria squadra, togliendo un centrocampista per la punta Schiavone. Al 12' l'attaccante granata, ripaga la fiducia del mister, su assist di Romei, entra in area e supera il portiere neroazzurro centrando l'angolo più lontano. Il goal del pareggio anziché scuotere la squadra di mister Fioretto, galvanizza il Pontedera , alla ricerca continua del vantaggio. Al 15' annullata la marcatura a Di Bella per carica su portiere. Al 17' Schiavone conclude di poco a lato da buona posizione.
Nei minuti di recupero risultano imprecise le conclusioni di Romei da fuori area e di Faye Saliou da calcio di punizione. Il pareggio finale rende avvincente il proseguo del girone A che domani mattina alle ore 11.00, vedrà ancora in campo il Pontedera sul manto di Banditella a Livorno contro il Genoa. Per l'Atalanta, appuntamento nel pomeriggio alle ore 18.00, sempre sul campo labronico contro i rosso-blu liguri.


Commento di : campio
Empoli-Livorno 2-2

EMPOLI: Tampucci, Quadraccia, Picchi, Giovannucci, Mannelli, Michelucci, Galavotti, Masini, Matteucci, Morana, Bocci. A disp.: Seghetti, Botrini, Coppola, Crasta, De Ferdinando, De Simone, Rosati, Seghi, Viviani. All.:
LIVORNO: Di Bonito, Galeone, Arcuri, Bombaci, Tronchetti, Panconi, Ciofi, Forte, Jendoubi, Bagnoli, Salvadori. A disp.: Simoncini, Bellini, Pacifico, Accorsini, Perrotta, Ndao, Costanzi, Tarloni. All.: Danesi Andrea
Genoa-Citta Di Pontedera 1-3

RETI: Disegni, Faye Serigne B., Faye Serigne B., Tassone


Continua a stupire il Pontedera di mister Caponi che sul campo di Banditella a Livorno supera per 3 - 1 il Genoa. Sono però i liguri ad iniziare meglio la partita, portandosi in vantaggio al 7' con Tassone, il quale finalizza indisturbato su assist di Fini, a seguito di una grande azione individuale, dell'attaccante ivoriano. Il Pontedera non si scompone e prova ad imprimere un atteggiamento più offensivo. Ottiene così al 13' un calcio d'angolo, battuto da Martucci, sulla cui traiettoria il portiere genoano esce a vuoto e Faye Bassilou di testa si fa trovare pronto realizzando il momentaneo pareggio. Dopo appena 2 minuti il Pontedera raddoppia, ancora da calcio d'angolo, sempre battuto da Martucci e realizzato dallo stesso Faye Bassilou, stavolta di destro al volo. La reazione del Genoa è immediata e già al 18' l'incontenibile Fini mette scompiglio in area granata, offrendo successivamente un assist per Tassone che spara alto. Ci prova al 21' Vultaggio con un diagonale teso, bloccato a terra da Borghini.
Nel finale di tempo l'ultima occasione è del Pontedera con Del Carlo che tira alto da fuori area. L'inizio del secondo tempo è tutto di marca granata. Al 3' cross in area di Innocenti per la testa di Faye Saliou che non riesce ad imprimere forza, favorendo di fatto l'inserimento di Del Carlo il quale anticipa l'uscita del portiere Calvani, ma la palla termina a lato. Al 13' Scarpa su punizione da 25 metri, favorito dal forte vento, sfiora l'incrocio dei pali. Al 15' Martucci dal limite dell'area esplode il suo destro centrando in pieno il palo a portiere battuto. Al 17' arriva il meritato terzo goal del Pontedera. Da un'azione difensiva, sugli sviluppi di una punizione dal limite per il Genoa, Faye Bassilou svetta di testa in mischia allontanando la sfera che giunge a Martucci, il quale vede in fuga Disegni e lo lancia in profondità.
Il centrocampista granata entra in area e a tu per tu con Calvani lo supera con freddezza, centrando l'angolo basso . Il Genoa reagisce subito ed al 19' Imberti servito in area calcia debolmente favorendo la presa a terra di Borghini. Ma la squadra di Caponi, ancora non sazia, sfiora di nuovo la rete con Scarpa, in due circostanze: al 22' con un tiro deviato in angolo ed un minuto più tardi calciando alto. Nel finale di tempo, i rosso-blu liguri hanno l'occasione di riaprire la partita con un tiro dal limite di Mata, Borghini respinge corto, sulla palla arriva Imberti che tira addosso al portiere in uscita, ancora palla al Genoa con tiro finale di Liccio che termina fuori. Risultato finale 3-1 a favore dei ragazzi di mister Caponi. Nel pomeriggio sullo stesso campo di Banditella si svolgerà l'ultima partita del girone A tra Genoa e Atalanta.
Entrambe costrette a vincere: l'Atalanta per raggiungere la finalissima, facendo però attenzione alla differenza reti con il Pontedera ed il Genoa per raggiungere la finale per il terzo posto del memorial Vitulano.


Commento di : campio
Parma-Livorno 1-0

Empoli-Parma 2-0

Genoa-Atalanta 1-0