• Serie A-
  • 07/11/2020 00.00.00
  • Crea pdf Crea pdf
  • Roma
    Lazaro
    Serturini
  • 2 - 2 07/11/2020 00.00.00
  • Fiorentina
    Sabatino
    Bonetti

Commento


RETI: Sabatino, Lazaro, Bonetti, Serturini
ROMA: Baldi, Soffia, Swaby, Pettenuzzo, Bartoli, Bonfantini (68’ Thomas), Giugliano, Hegerberg (82’ Corelli), Alves, Lazaro (76’ Ciccotti), Serturini. A disp.: Ceasar, Pipitone, Corrado, Ohale, Bernauer, Massa, Severini, Landa, Zecca. All.: Elisabetta Bavagnoli.FIORENTINA: Ohrstrom, Quinn, Adami (53’ Mascarello), Tortelli; Thogersen, Bonetti, Catena (60’ Piemonte), Breitner, Zanoli, Neto (86’ Kim), Sabatino. A disp.: Schroffenegger, Jensen, Middag, Ripamonti, Fusini, Clelland. All.: Antonio Cincotta.ARBITRO: Carella di Bari, coad. da Dell’Olio e Pappagallo di Molfetta.RETI: 11’ Sabatino, 19’ Lazaro, 66’ Serturini, 80’ Bonetti.NOTE: ammonite Giugliano , Quinn , Pettenuzzo, Bonetti. Recupero: 0′ + 3′.

Nel lunch match del sabato valevole per la settima giornata del campionato di Serie A femminile, Roma e Fiorentina si spartiscono equamente la posta in palio pareggiando per 2-2 al termine di una gara piacevole e densa di emozioni. Al Tre Fontane si parte subito forte, al 2' angolo per le gigliate con la Bonetti che trova la testa della Thogersen la quale però non riesce ad impensierire la difesa locale. Due minuti più tardi replicano le giallorosse con un tiro al giro della Serturini che dal limite dell'area mette il pallone di poco al lato alla sinistra della Ohrstrom. Al 9' ancora un pericolo per le gigliate quando sulla punizione della Giugliano la Lazaro, ex di turno, arriva con un attimo di ritardo per il tap in vincente. Roma più intraprendente ma Fiorentina in vantaggio all11' quando la Breitner, su calcio piazzato, serve perfettamente la Sabatino al centro dell'area la quale a tu per tu con la Baldi non ha difficoltà a superarla, realizzando così la settima rete personale in sette partite. Le ragazze di Elisabetta Bavagnoli non ci stanno ed al 19' pervengono al pareggio: la Giugliano strappa la palla dai piedi della Thogersen innestando una veloce ripartenza con la Serturini che, giunta sul fondo, dalla sinistra pennella al centro un prezioso pallone per la Lazaro che stavolta di testa non perdona le sue ex compagne. 1-1 e tutto da rifare. Ristabilite le sorti dell'incontro le padrone di casa tengono in mano le redini del gioco, rendendosi molto pericolose al 33' quando su una splendida verticalizzazione della Giugliano, la Serturini controlla bene la sfera e dopo aver eluso la Tortelli non trova per poco lo specchio della porta. Prima del riposo, dopo una conclusione al volo della Giugliano al 38' che si perde sopra la traversa, si rivede in avanti la Fiorentina al 44' con la Breitner, che sugli sviluppi di un calcio d'angolo spara alle stelle da ottima posizione. Si va quindi negli spogliatoi sul punteggio di 1-1. Nella ripresa i due tecnici confermano le loro scelte iniziali con la Roma che crea la prima azione degna di nota al 50' quando, sul cross dalla destra della Giugliano, prima la Serturini e poi la Lazaro non riescono a creare problemi ad Ohrstrom e compagne. Al 53' primo cambio per la Fiorentina fuori la Adami dentro la Mascarello ma un minuto più tardi sono ancora le capitoline a rendersi pericolose con un gran sinistro della Bonfantini che si stampa sulla traversa. Al 60' secondo cambio effettuato da Mister Cincotta che inserisce la ex Piemonte per la Catena. Un giro d'orologio e la Fiorentina pareggia il conto dei legni con la Sabatino che servita in area dalla Breitner si gira in un fazzoletto andando a colpire il montante con la Baldi battuta. Al 66' la Roma si porta in vantaggio grazie ad un eurogoal della Serturini che, sfruttando una respinta della difesa viola su calcio piazzato della Alves, lascia partire un destro micidiale da circa trenta metri, non lasciando scampo all'estremo difensore ospite. Sulle ali dell'entusiasmo le giallorosse provano a chiudere definitivamente il match. Al 70' la Fiorentina sfiora un clamoroso autogol quando il pallone rinviato dalla Zanoli colpisce involontariamente la faccia della compagna Tortelli con il pallone che esce di poco al lato. Cinque minuti dopo la Giugliano si invola sulla destra servendo al centro la Lazaro la cui conclusione è però facile preda della Ohrstrom. Nel momento migliore della Roma ci pensa però Tatiana Bonetti a regalare il pareggio alle proprie compagne quando, con un perfetto calcio di punizione poco oltre il vertice destro dell'area, mette la sfera sul palo più lontano dove la Baldi non può arrivare. 2-2 con ancora dieci minuti da giocare e con le due squadre che provano a piazzare il colpo vincente non riuscendoci. Cala quindi il sipario al Tre Fontane, la rete della Bonetti evita la quarta sconfitta consecutiva ai propri colori ma il punto ottenuto dalle viola poco serve ad una classifica assai deficitaria che vede la Juventus avere più del doppio dei propri punti e la zona Champions distante otto lunghezze.