• Serie A-
  • 17/01/2021 14.30.00
  • Crea pdf Crea pdf
  • Fiorentina
    68' Middag
    86' Baldi
    94' Sabatino
  • 3 - 1 17/01/2021 14.30.00
  • San Marino Academy
    74' Barbieri rig.

Commento


RETI: 68° Middag, 74° rig. Barbieri, 86° Baldi, 94° Sabatino
FIORENTINA: Ohrstrom, Quinn, Adami, Cordia (63' Zanoli), Thogersen, Middag, Vigilucci, Baldi, Monnecchi (63' Kim) Clelland (46’ Tortelli), Sabatino. A disp.: Tinti, Schroffenegger, Pastifieri, Santini, Innocenti, Mani. All.: Nicola Melani.SAN MARINO ACADEMY: Salvi, Nozzi, Micciarelli, Baldini (88' Babnik), Menin, Rigaglia, Venturini, Costantini, Chandarana ( 63' Vecchione) Kunisawa, Barbieri (80' Di Luzio). A disp.: Babnik, Bonora, Cecchini, Giuliani, Pirini. All.: Alain Conte.ARBITRO: Eugenio Scarpa di Collegno, coad. da Bertelli di Busto Arsizio e Tinello di Rovigo.RETI: 68' Middag, 75' rig. Barbieri, 86' Baldi, 94' Sabatino.NOTE: ammonite Cordia e Adami. Recupero: 2' + 4'.

Nell'ultima giornata del girone di andata la Fiorentina, reduce dalla sconfitta con la Juventus nella finale di Supercoppa Italiana, torna al successo in campionato battendo per 3-1 il San Marino. Entrambe le squadre si presentano in campo, causa infortuni e Covid, con formazioni rimaneggiate, ad essere maggiormente penalizzata la squadra ospite con ben nove giocatrici positive al virus.
Il primo tempo parte a ritmi blandi con la Fiorentina che fa valere il proprio maggior tasso tecnico senza però riuscire a creare grossi problemi alle ragazze di Mister Conte. La prima azione di un certo rilievo si registra al 21' quando Baldi verticalizza in profondità per Sabatino la quale viene anticipata dall'uscita tempestiva di Salvi. Le gigliate mantengono costantemente in mano le redini del'incontro ma le titane si difendono senza sbavature ed al 35' arrivano addirittura vicine al vantaggio quando, dopo uno scambio con Rigaglia la Baldini calcia sull'esterno della rete da buona posizione. Sul capovolgimento di fronte buona opportunità per la Monnecchi che prova a superare la Salvi con un pallonetto, l'estremo difensore ospite riesce a neutralizzare ma poi sciupa tutto sbagliando il rinvio, buon per lei che alla fine riesce a murare la conclusione della stessa Baldi. La prima frazione, non entusiasmante, si conclude con un colpo di testa alto della Quinn sugli sviluppi di un calcio d'angolo, le due compagini vanno quindi al riposo sul risultato di 0-0. Nella ripresa Mister Melani cambia volto e schema alla propria formazione inserendo la Tortelli al posto della Clelland passando da un 4-3-3 ad un 3-4-3 nella speranza di renderla più incisiva pmentre nessuna variazione fra le fila del San Marino che ben si era comportato nei primi quarantacinque minuti. Il leitmotiv del match non cambia, Fiorentina più propositiva ma poco pericolosa, al 58' la Cordia viene ammonita per un fallo sulla Baldini mentre cinque minuti dopo si registrano tre cambi contemporanei, per la Fiorentina dentro Kim e Zanoli al posto di Monnecchi e Cordia per le ospiti Vecchione rileva la Chandarana. Al 65' San Marino ancora vicino al vantaggio con un gran tiro dalla distanza di esterno destro della Baldini con il pallone che si stampa sulla traversa ad Ohrstrom battuta. Passano due minuti e la Fiorentina pareggia il conto dei legni quando la Adami dal limite dell'area centra in pieno il montante con il pallone che torna in campo prima di essere allontanato dalla difesa ospite. Gara senza dubbio più entusiasmante in questi minuti con le padrone di casa che al 68' si portano in vantaggio grazie alla conclusione della Middag che, favorita da un rimpallo, riesce a mettere il pallone alle spalle della Salvi. La gioia per la rete non dura molto, al 74' la Zanoli, non ancora entrata in partita, stende in area la Barbieri inducendo il direttore di gara a concedere la massima punizione. Sul dischetto si porta la stessa Barbieri che non lascia scampo alla Ohrstrom. 1-1 e tutto da rifare. Le padrone di casa subiscono il contraccolpo psicologico ed al 83' rischiano molto quando un altro errore della Zanoli lascia via libera alla Baldini fermata provvidenzialmente da un recupero della Tortelli. A togliere le castagne dal fuoco a Mister Melani ci pensa la giovane Baldi, la quale al 86' dopo aver ricevuto palla dalla Kim lascia partire un gran tiro che si insacca sotto la traversa. Primo goal in campionato e nuovo vantaggio viola. Il San Marino non ci sta e prova a gettarsi in avanti alla ricerca del pareggio, al 90' ci prova la Menin al termine di una travolgente azione personale ma ancora una volta la Tortelli ci mette una pezza rifugiandosi in corner. All'ultimo secondo del match Daniela Sabatino trova il suo nono sigillo stagionale con un gran destro al giro da fuori area fissando così il punteggio sul definitivo 3-1.