• Prima Categoria GIR.A
  • 01/12/2019 14.30.00
  • Crea pdf Crea pdf
  • Forte Dei Marmi 2015
    Tedeschi
    Salini
  • 2 - 1 01/12/2019 14.30.00
  • Marginone
    Paganelli

Commento


ARBITRO: Ibraimi Driton di Piombino
RETI: Tedeschi, Salini, Paganelli


Atl.Forte dei Marmi-Marginone 2-1

Atletico Forte : Barsanti, Colasanto, Coppedè, Lossi, Schintu,Antonucci(85' Benedetti) , Fargnoli, De Wit(79' Tonacci), Tedeschi,Salini,Da prato(a disp. Iacopi, Lupoli, Latini,Bascherini,Angeli,Pagni)All. Galleni
Marginone :Valori,Conte, Pinocchi, Del Carlo(81' Menconi),Lencioni,Ricci, Picchi, Menchini(67' Frateschi), Giusfredi, Paganelli, Rinaldi(a disp. Besson, Spatola, Paoli, Pistoresi, Fedi, Rotunno,Sarti)All. Rinaldi
Arbitro :Ditroni di Piombino
Marcatori : 41' Tedeschi, 47' Paganelli, 56' salini
NotE : Espulso al 23' st. Rinaldi per fallo su Antonucci.

Forte dei Marmi,
Nella giornata dove in vetta è rimasto tutto com'era visti i due pareggi delle due capoliste Monsummano e Capezzano rispettivamente impattano contro Torrelaghese e Sporting Pietrasanta le compagini che inseguivano hanno perso terreno quali Serricciolo e Marginone quest'ultimo caduto a Forte dei Marmi. La sfida dell'Aliboni ne è uscita una gara maschia a tratti vibrante ricca di emozioni, l'ha spuntata l'undici versiliese dopo una prestazione di rilievo davanti al temibile Marginone. Le due squadre si presentavano al confronto con l'identico obiettivo quello di portare a casa l'alta posta in palio, gli ospiti per dare continuità all'ottimo trend di sei vittorie e cinque pareggi che certificava l'imbattibilità stagionale, mentre il team dell'Atletico era reduce da due passi falsi consecutivi affrontati non al meglio con l'organico parecchio decimato dagli infortuni. Il match iniziava con una intensità che non ha avuto soste per tutto l'arco del confronto, Mister Galleni recuperava solo due pedine dal corposo elenco degli indisponibili, il centrocampista Fargnoli e il trequartista Tedeschi uniti ai giocatori di esperienza in panca non proprio al meglio della condizione presente per conservare ma soprattutto per sostenere il gruppo compatto dei compagni in campo nel delicato momento della stagione.
Gli ospiti si presentavano alla delicata sfida forti della classifica e consapevoli dei propri mezzi a disposizione, tanto per citare il cannoniere della scorsa stagione Pistoresi tra i convocati ma non utilizzabile per via di un infortunio subito a inizio stagione. L'approccio dei locali era quello giusto, le prime avvisaglie verso la porta ospite sono di Lossi al 6' su punizione dal limite e Tedeschi da distanza ravvicinata deviato da Valori. I verde arancio replicavano con insidiose ripartenze, al 10' traversone di Picchi dalla fascia destra sul secondo palo dove Menchini veniva anticipato. Il Marginone cerca di sfruttare gli spazi con inserimenti sugli esterni, al minuto 11' Rinaldi impegna Barsanti, un minuto dopo è Giusfredi a cercare la via del gol, il diagonale si perde sul fondo. A 16' Lossi svetta di testa un pericoloso traversone nel cuore dell'area di Picchi, passata da poco la prima mezzora di gioco Da Prato si inserisce nel corridoio giusto, il pallonetto esce di un niente. Sul finire del tempo continuano a fioccare le occasioni da una parte all'altra, Paganelli da posizione favorevole approfitta di un liscio difensivo, la conclusione viene murata in angolo.
Sul successivo corner Del Carlo di testa spedisce sopra la traversa, nel ribaltamento di fronte Salini cerca di sorprendere il portiere dalla distanza la mira è sbagliata. Cosa che non sbaglia subito dopo il rientrante Tedeschi sfruttando al meglio una indecisione del portiere ospite gol che sblocca la partita e la squadra. Prima dell'intervallo Rinaldi dai venti metri prova a rimediare lo svantaggio il tiro colpisce in peno la traversa e si và negli spogliatoi. La ripresa inizia con le identiche motivazione delle due ottime protagoniste viste nel primo, l'Atletico per amministrare il prezioso vantaggio gli ospiti alla ricerca del gol del pareggio, gol che arriva in apertura del tempo, autore Paganelli che sfrutta al massimo un corridoio libero sulla corsia di destra infilando Barsanti in uscita. Gli ospiti sull'entusiasmo del pareggio ci provano con Pinocchi il tiro ravvicinato è preda di Barsanti a terra. Nell'ennesimo ribaltamento dell'azione Salini trova il guizzo giusto per riportare avanti i compagni siglando il 2 a 1. L'Atletico tiene alto il ritmo costruendo efficaci incursioni sulle fasce esterne, al 17' Salini su lancio di De Wit manda fuori il diagonale sul secondo palo. Rispondono gli ospiti ancora con Rinaldi che colpisce in pieno il palo con Barsanti proteso in tuffo, prima dell'ultima mezzora gli ospiti rimangono in dieci per l'espulsione del giocatore più pericoloso Rinaldi, fallo su Antonucci. Nella parte finale del match è ancora l'Atletico a cercare il gol della sicurezza con De Wit la conclusione dal vertice si perde sulla parte alta della traversa. Nel frenetico finale le due formazioni non si risparmiano, si annotano almeno tre opportunità una per gli ospiti con Picchi che lambisce il palo alla destra di Barsanti e due per i versiliesi con Da Prato che manca la palla sotto misura su cross sporco di Tonacci del neo entrato Benedetti che getta al vento una veloce imbucata in verticale calciando fuori porta il gol del 3 a 1. Da evidenziare il positivo approccio alla partita dell'undici di mister Galleni che si preannunciava delicato alla vigilia, l'elevato ritmo del match e la continua intensità di capitan Coppedè & soci con alcune giocate di qualità hanno dato i frutti che i versiliesi aspettavano. Calciatoripiù GianLuca Tedeschi per il Forte, Paganelli per gli ospiti.

a cura di Bruno Fazzini

Nella foto l'Atletico Forte dei Marmi anti Marginone


Commento di : campio