pippo Serie D GIR.A
  • Serie D GIR.A
  • Seravezza
  • 5 - 1
  • Vado


SERAVEZZA POZZI: Mazzini, Maccabruni, Moussafi, Granaiola, Nelli (65’ Podestà), Giordani, Bedini, Bortoletti, Frugoli, Grassi, Bongiorni. A disp.: Petroni, Fall, Nasif, Andrei, Lucaccini, Nannipieri, Frateschi, Marinai. All.: Valter Vangioni.
VADO: Illiante, Dagnini, Ferrara, Redaelli, Castaldo, Fossati, Gallo, Marmiroli, Alessi, Gagliardi, D’Antoni. A disp.: Vasoli, Zaccaria, Oubakent, Donaggio, Scannapieco, Tommasini, Piu, Piacentini, Tona. All.: Luca Tarabotto.

ARBITRO: Riccardo Fichera di Milano (assistenti: Matteo Dellasanta di Trieste e Paolo Tricarico di Udine).

RETI: 44’ e 52’ Grassi, 58’ Bongiorni, 61’ rig. Gagliardi, 70’ Granaiola, 92’Nannipieri.
NOTE. Ammoniti: Gallo, Marmiroli. Al 65’ espulso Redaelli per somma di ammonizioni. Spettatori: duecentocinquanta circa.



SERAVEZZA POZZI
MAZZINI: 7 Una certezza, in particolare nel primo tempo. Di lì non si passa.
MACCABRUNI: 7 Un baluardo a servizio della squadra.
MOUSSAFI: 6.5 Colonna portante verdazzurra.
GRANAIOLA: 7 Segna la quarta rete medicea, ma è presente in tutte le iniziative dei suoi.
NELLI: 6.5 Sempre pronto a portare acqua al mulino della causa.
GIORDANI: 6.5 Una gara discreta per il classe 1992 verdazzurro.
BEDINI: 6.5 Giocatore sempre al pezzo. Pedina fondamentale.
BORTOLETTI: 6.5 Orchestra la manovra e la musica si sente.
FRUGOLI: 6.5 Sempre all’altezza della situazione, gioca caparbiamente.
GRASSI: 7.5 Autore di una doppietta, è in giornata di grazia e il suo tocco si può apprezzare.
BONGIORNI: 7 La sua verve non manca mai in fase offensiva. Segna una splendida rete in contropiede.
PODESTA’: 6 Prestazione tutta cuore per l’atleta dell’undici di mister Vangioni.
NANNIPIERI: 6.5 Entra ed ha la soddisfazione del gol del cinque a uno per i verdazzurri.
ALL.: VALTER VANGIONI: 7 Un ‘sette’ meritato per un tecnico che ha sostenuto i suoi ragazzi fino al novantesimo, con indicazioni e scelte competenti.
VADO
ILLIANTE: 5.5 La qualità c’è, ma poteva senza dubbio fare qualcosa in più per arginare la deriva dei suoi.
DAGNINI: 5 Più bassi che alti per il giocatore classe 2000.
FERRARA: 6 Almeno ci prova e impensierisce, ogni tanto, la retroguardia di casa.
REDAELLI: 5 Viene espulso al 65’ dopo una prestazione non all’altezza.
CASTALDO: 5.5 Macchinoso in gran parte del match.
FOSSATI: 5.5 Non che non ci metta il cuore, ma occorrerebbe qualcosa in più per contribuire a raddrizzare, o almeno a provarci, il match.
GALLO: 5.5 Non sempre in partita, non è al top quando viene chiamato in causa.
MARMIROLI: 6 La verve c’è, l’impegno anche.
ALESSI: 5.5 Dovrebbe avere più frecce in faretra.
GAGLIARDI: 6.5 I suoi guizzi sono pregevoli e apprezzabili.
D’ANTONI: 6 Una partita sulla sufficienza per il giocatore rossoblù.
ALL.: LUCA TARABOTTO: 5 Non riesce a far reagire i suoi giocatori che – in parecchie fasi del match- sembrano arrendersi all’ultima posizione in classifica.

ARBITRO
RICCARDO FICHERA di MILANO: 6 Arbitraggio sufficiente per il fischietto milanese, che dirige con sicurezza.
Allo Stadio “Buon Riposo” di Pozzi, il Seravezza stende nettamente il fanalino di coda Vado Ligure con una manita che rilancia morale e classifica verdazzurra. Sugli scudi – per i verdazzurri della Versilia Storica guidati dal nocchiero Valter Vangioni- l’attaccante ex Castelnuovo Garfagnana Luigi Grassi, autore di una superba doppietta. Il match. L’avvio è di marca ligure con il Vado che si porta, spesso e volentieri, dalle parti di Mazzini, ma i volenterosi tentativi ospiti non hanno esito positivo, dalle conclusioni di Gagliardi nei primi cinque minuti di gioco, alle staffilate di Ferrara, al 20’ e di Marmiroli al 34’, quest’ultima in girata. Per il Seravezza, invece, l’attaccante ex Castelnuovo Grassi scalda i motori al 15’ su calcio di punizione e al 38’ con una conclusione che viene ribattuta dai vadesi. Al 44’lo stesso Grassi porta i suoi in vantaggio con una punizione magistrale. Al 52’, poi, porta la sua firma il raddoppio dell’undici casalingo, con una punizione che s’insacca all’incrocio dei pali. Al 58’ il seravezzino Bongiorni s’invola in contropiede e infila Illiante per il tris verdazzurro. Al 61’ riduce le distanze momentaneamente – per i liguri- Gagliardi, su calcio di rigore, ma ai rossoblù non è consentito neppure di sperare, perché - al 70’- Granaiola gela un match in realtà già chiuso da tempo. Si segnala, infine, che, al 65, gli ospiti restano in dieci, a causa dell’espulsione – per somma di ‘gialli’ di Redaelli. La ciliegina sulla torta per la festa verdazzurra la mette Nannipieri che realizza – in pieno recupero- il quinto gol per la formazione di mister Vangioni. Il Seravezza è ora a quota 14 punti in classifica, in coabitazione con Fossano e Lucchese, mentre il Vado conclude la lista a sole sei lunghezze.

Luca Costa

$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI