pippo Giovanissimi Regionali GIR.C
  • Giovanissimi Regionali GIR.C
  • Atletica Castello
  • 1 - 6
  • Audace Galluzzo


ATLETICA CASTELLO: Zanieri, Giovannini, Sarri, Guerriero, Lotti, Crinzi, Cipriani, Mostosi, Bilardi, Colella, Moneti. A disp.: Guidi, Noferini, Meconi, Mistretta, Giacometti, Bonaiuti, Fanti. All.: Fabio Ferrari.
AUDACE GALLUZZO: Degli'Innocenti, Villanueva, Scarti, Forconi, Travaglini, Checcucci, Salpietro, Il Grande, Del Negro, Lombini, Manecchi. A disp.: Berchielli, Rossi, Centipiani, Cinigiani, Buccianti, Manetti, Sodi. All.: Antonio Benevento.

ARBITRO: Bagni di Prato.

RETI: 17' e 36' Manecchi, 35'+1’ Il Grande, 41' Del Negro, 52' Fanti, 57' Rossi, 64' Manetti.



Partita divertente e pieni di emozioni al “Pontormo” di Castello dove l'Audace Galluzzo si fa valere a suon di gol sui padroni di casa dell'Atletica Castello e torna a casa con tre punti che rinvigoriscono la già dio per sé ottima posizione di classifica. Al fischio d'inizio i più propositivi sono però i biancoverdi locali che cercano di sfruttare la straordinaria accelerazione e velocità di Moneti, che al 2' si inserisce bene e viene premiato da Colella ma il tiro rasoterra è troppo largo e termina oltre la linea di fondo. Al 4' lo stesso Colella si rende di nuovo protagonista, stavolta con un tiro dalla lunga distanza ma è troppo centrale per poter impensierire Degl'Innocenti. Siamo al decimo minuto e si svegliano gli animi dei ragazzi del Galluzzo che si portano avanti per la prima volta rendendosi subito pericolosissimi con la botta dal centro dell'area di Manecchi: si supera in questa occasione Zanieri che indossa le ali e riesce a deviare sul palo. Siamo a un quarto d'ora dall'inizio e torna a farsi avanti l'Atletica Castello, che adesso non trova più varchi nella difesa avversaria, forse a causa della ripetitività con la quale si cercano le accelerazioni di Moneti. Bilardi quindi ci prova da lontano e al 15' sfodera una botta micidiale ma, si sa, la potenza è nulla senza la precisione e - seppur per poco - l'attaccante biancoverde non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Dopo diciassette minuti sul cronometro del signor Bagni arriva il gol del vantaggio dell'Audace Galluzzo sul quale è anche complice il pur bravo Crinzi che, non riuscendo ad impattare la palla nel tentativo di spazzare, lascia Manecchi uno contro uno con Zanieri, che nulla può sul rapido rasoterra dell'esterno gialloblu. Dopo una fase di grande equilibrio in cui le squadre si affrontano a centrocampo torna a farsi pericolosa l'Atletica Castello al 33', quando la punizione da una buona mattonella di Mostosi viene deviata dalla barriera verso l'angolo basso alla sinistra di Degli'Innocenti, che però è bravissimo a non farsi prendere in contro movimento e a distendersi e a respingere; Crinzi non riesce a ribadire in rete la risposta dell'estremo difensore gialloblu, ma sarebbe stato difficile per chiunque non spedire la palla sull'esterno del primo palo. Sul finale del primo tempo arrivano ben due occasioni per l'Audace Galluzzo: la prima porta la personale firma di Manecchi che si rende nuovamente protagonista con una portentosa discesa lungo la fascia destra per poi scaricare verso Salpietro al limite dell'area che si libera il tiro, ma il tentativo è fuori misura e finisce largo fuori. La seconda occasione invece sancisce il gol del doppio vantaggio per la squadra di Benevento e porta la firma di tutti gli ospiti che, con un'azione corale, porta Il Grande a trovarsi smarcato a pochi passi da Zanieri che viene letteralmente fulminato dal perfetto diagonale del numero 8 gialloblu. Al fischio d'inizio della ripresa l’Audace Galluzzo si fa subito aggressiva con Del Negro che, dalla fascia destra, passa al centro per Manecchi che vedendo Zanieri rimasto totalmente fuori dai pali non si fa sfuggire l'occasione e tira; Zanieri vola e tocca la sfera ma la stessa finisce in rete e Manecchi firma così la doppietta personale. L'Audace Galluzzo è padrona della partita e cinque minuti dopo, al 41', segna il gol del quattro a zero grazie alla straordinaria forza fisica di Del Negro che, dopo aver ricevuto il suggerimento di Manecchi, sfonda la linea difensiva biancoverde e con un diagonale preciso batte Zanieri. L'Atletica Castello rialza la testa, non ci sta e torna a rendersi pericolosa intensificando il pressing; al 52' Fanti anticipa il difensore in uscita e viene atterrato in area procurandosi un rigore di cui sin incarica personalmente della battuta. La sua realizzazione è da manuale e la palla si insacca a mezz'altezza alla sinistra di Degli'Innocenti. Non basta questo però a ribaltare le sorti del match e, prima che giunga la fine, l'Audace Galluzzo trova altre due volte la via del gol. Il quinto arriva al 57' grazie all'azione totalmente solitaria del neo-entrato Rossi che, sulla fascia sinistra, si beve tutti gli avversari fino a liberare il sinistro potente che va a gonfiare la rete accanto al secondo palo. A cinque minuti dalla fine il signor Bagni fischia un fallo in area si Del Negro e Manetti, un altro neo entrato, realizza con facilità e spensieratezza il penalty chiudendo sul 1-6 la gara.

Calciatoripiù: Bilardi e Moneti
(Atl. Castello); Manecchi e Del Negro (Aud. Galluzzo).

David Pedalino

$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI