pippo Giovanissimi Regionali GIR.A
  • Giovanissimi Regionali GIR.A
  • Floria 2000
  • 1 - 0
  • Sporting Cecina


FCG FLORIA 2000: Mataloni, Masserini, Nika, Poggiali, Prunecchi, Capalbo, Moscardi, Fantoni, Giuliani, Gordini, Sacco. A disp.: Chellini, Bianchi, Paggetti, Giudice, Gasperini, Cioncolini. All.: Nicola Setti.
SPORTING CECINA: Selmi, Tortorici, Startari, Pedrali, Sergi, Maio, Albano, Giannini, Tripodi, Tempestini, Mordini. A disp.: Dani, Dergjai, Bandinelli, Maenza, Alfonsi, Mori, Pavoletti. All.: Del Tongo.

ARBITRO: Frosini di Pistoia.

RETI: 69’ Moscardi.
NOTE: ammoniti Poggiali, Mordini e Tripodi.



Lo Sporting Cecina lotta e stringe i denti per settanta minuti in una partita sofferta in cui il dominio della Floria sul campo trovava il muro invalicabile di Selmi tra i pali, nonché l’ottima organizzazione tattica dei ragazzi di Del Tongo; poi, a un minuto dalla fine, un grandissimo tiro di Moscardi dalla distanza risolve lo stallo e regala tre punti alla squadra locale, importanti per rimanere ai vertici della classifica, e al contempo fruttano una pillola amara per la formazione labronica, che esce comunque a testa alta. La Floria scende in campo senza il proprio allenatore, espulso nella partita vinta di misura contro il Tau Altopascio del turno precedente, ma sicura dei propri mezzi parte con il bomber Cioncolini in panchina; essenziale il centrocampo dove Moscardi è padrone assoluto. Lo Sporting Cecina mette in campo gli uomini più proficui sotto porta senza sbilanciamenti e rivoluzioni; Selmi in porta è una sicurezza per una gara tutta in salita. I locali non si fanno attendere e prendono in mano le redini del gioco alzando il baricentro e battendo alcuni pericolosi calci piazzati, mentre gli ospiti gestiscono bene la fase di non possesso e cercano sempre di innescare pericolosi contropiede. Dopo una fase di studio, al 13’ Masserini buca la fascia destra ed effettua un cross insidioso dentro l’area piccola ospite; Fantoni in scivolata prova a sorprendere il portiere avversario e sfiora di pochissimo il palo. Al 20’ Moscardi illumina il gioco, effettuando un assist in profondità per Giuliani che, completamente libero, si porta in area di rigore ma conclude con un destro poco preciso. Un minuto dopo, sulla fascia opposta, Gordini tenta la conclusione, ma il destro “a giro” si stampa sulla traversa e senza possibilità di replica. Nella ripresa il copione non cambia, i locali si rendono pericolosi prima con il destro del solito Gordini poi con la potenza di Giuliani, ma Selmi si fa trovare sempre pronto e nega la rete in entrambe le occasioni. Al 40’ gli ospiti provano a rialzare la testa grazie all’ingegno di Giannini: il passaggio è per Tripodi che, dalla fascia sinistra, riesce a superare la difesa rivale. Dal fondo il cross dentro l’area di rigore però non viene raccolto da nessuno, la squadra non sale in aiuto del compagno e il mister ospite scuote la testa in segno di disapprovazione. Al 59’ ancora Moscardi di prepotenza porta palla nella metà campo avversaria, si accentra e senza troppe opposizioni, prova il destro da fuori area: Selmi c’è e fa suo il pallone. Al 64’ ancora locali avanti. Moscardi allarga il gioco per Cioncolini, subentrato nella ripresa per dare uno scossone alla squadra, il cross effettuato dentro l’area trova il tacco strepitoso di Gasperini; il tiro di classe è ben calibrato ma ancora una volta il portiere livornese nega la rete del vantaggio alla Floria. Il match è sempre più nervoso, per gli ospiti il pareggio al “Grazzini” è come oro puro, mentre per Gordini e compagni non aver bucato la rete dopo tante occasioni maturate nel corso del gioco fa male quasi quanto una sconfitta. Quando i giochi sembrano chiusi però, al 69’, dopo una lunga azione offensiva molto bella, Moscardi dalla lunga distanza prova la conclusione. Si tratta di un tiro preciso e potente, la rete si gonfia all’angolino basso del secondo palo, dove Selmi non può arrivare. Il portiere del Cecina in tuffo sfiora la sfera con la punta delle dita, ma non riesce nella deviazione. La gara termina dunque con un solo gol di scarto in favore della tra Floria. Non è stata una gara entusiasmante ma il Cecina l’ha resa comunque appassionante grazie a una prestazione tutta cuore e coraggio. Il pareggio avrebbe sicuramente rinvigorito l’ambiente ospite, il risultato beffardo non deve abbattere una squadra comunque in crescita nonostante le difficoltà.

Calciatoripiù: Moscardi
(Floria): l’uomo in più a centrocampo, grande regista, palesa buone qualità e il goal, cercato fin dall’inizio, dà quel sapore in più quando corona non solo una bella prestazione ma regala anche i tre punti ai compagni. Masserini (Floria): sulla fascia è insuperabile, buona sia la fase difensiva sia quella offensiva, in cui crea numerosi assist per i suoi compagni dentro l’area di rigore, corre e lotta con carattere. Selmi (Cecina): rimane il migliore della gara, protagonista assoluto, autore di belle parate in tuffo come le respinte in uscita da fuori area. Dimostra grande personalità, peccato per la rete subita all’ultimo minuto. Tripodi (Cecina): corre e gioca per la squadra offrendo una prestazione di sacrificio; purtroppo per gli ospiti non sono molte le occasioni chiare create nell’area rivale, ma non perde mai la speranza e dà battaglia in mezzo al campo.

Davide Bolognini

$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI