pippo Allievi Provinciali GIR.C
  • Allievi Provinciali GIR.C
  • Audace Galluzzo
  • 2 - 0
  • Malmantile


AUDACE GALLUZZO: Benvenuto, Baldacci, Monda, Montelatici, Ibraliu, Frongillo, Cei, Angelucci, Marcantelli, Caglieri , Galati. A disp.: Gelli, Paoletti, Barbetti, Vannini, Del Negro. All.: Antonio Benevento.
MALMANTILE: Scardino, Bianchini, Cappellini, Falchi, Nicastro, Meoni, Gentile, Guarducci, Bianchi, Taddeucci, Rodriguez. A disp.: Attanasio. All.: Leonardo Nardini.

ARBITRO: Failla di Firenze.

RETI: Vannini, Caglieri.



Ennesima vittoria del Galluzzo che con enorme fatica batte un ostico Malmantile, ben messo in campo che capitola solo negli ultimi minuti. Il primo tempo registra poche emozioni, si gioca a ritmi bassi e i padroni di casa devono fare i conti con avversari che ben si contrappongono imbrigliando il centrocampo del Galluzzo che non riesce a costruire in fase offensiva ma solo a garantire filtro alla linea difensiva. Le occasioni i ragazzi di mister Benevento le riescono a costruire ma la linea d’attacco pecca di reattività e aggressività e quel poco costruito non consente la zampata giusta per sbloccare il risultato, merito anche degli 11 amaranto di mister Nardini che badano più a non prenderle che a darle, ma l’approccio alla gara è positivo e accorciando le linee dei reparti garantiscono a Scardino una copertura efficace che consente di andare al riposo a reti inviolate. La ripresa vede subito i padroni di casa prendere le redini del gioco spingendo con insistenza e cercando di alzare il baricentro per schiacciare a ridosso dei proprio 18 metri gli ospiti che però diventano insidiosi con i lanci improvvisi per innescare nell’uno contro uno Taddeucci e Bianchi, che in questa fase di gioco si fanno apprezzare per tempismo e gioco, specialmente il primo che prende per mano i suoi cercando di materializzare l’impresa. D’altronde la permanenza delle punte ospiti sulla mediana avversaria consente ai locali di prendere il centrocampo privo del filtro necessario e la manovra dei padroni di casa diventa sempre più articolata e idonea a costruire pericoli in zona Scardino. I minuti passano e le occasioni sprecate dal Galluzzo sembrano portare l’ombra della beffa, la palla non vuole entrare e quando Caglieri trova il pertugio giusto è il Sig. Failla a far disperare i tifosi locali rilevando un offside. Dalla panchina di casa viene buttato in mischia Del Negro classe 2002 al debutto assoluto nella categoria e poco dopo c’è il rientro in campo dopo un lunghissimo stop di Vannini ed è proprio lui the man of the match. Dopo aver provato l’incornata su tre calci d’angolo, infatti, alla fine decide di metterci il piede e con una bella rasoiata gonfia la rete, la felicità del marcatore e dell’intera squadra è da brividi proprio lui il grande assente torna e squarcia la partita e sul cronometro corre il minuto 73. Il Malmantile dà fuoco alle ultime polveri rimaste, la caparbietà non manca e a testa bassa si ributta in avanti, Attanasio subentrato dalla panchina dialoga con il proprio capitano e il tentativo al volo di Taddeucci d’incrociare un bel traversone fa correre i brividi sulle tribune per entrambi i sostenitori con sollievo per quelli locali che vedono la palla spegnersi sul fondo. Il Galluzzo è conscio della sua forza nella ripartenze e l’ultimo a far ingresso sul terreno di gioco è Paoletti che innescato prova la percussione centrale attirando su di sè tre avversari ed è bravo a trovare il corridoio dove far passare la sfera servendo un assist al bacio per Caglieri, che non ci pensa due volte a sfoderare un esterno destro per il 2-0 finale. Vittoria, l’ennesima, per il Galluzzo, che non alza bandiera bianca per la vittoria del campionato e, qualora i giochi non si dovessero chiudere nel prossimo turno, i ragazzi di mister Benevento potrebbero avere l’occasione d’oro all’ultima giornata proprio contro il Casellina, mentre il Certaldo dovrà vedersela con la quarta forza del girone il Real Vinci per un finale dalle grandi emozioni.
Calciatoripiù
: nel Malmantile egregia prestazione di capitan Taddeucci il migliore dei suoi; Audace Galluzzo: Vannini, il suo rientro con rete è da libro cuore.


$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI