pippo Allievi Regionali GIR.B
  • Allievi Regionali GIR.B
  • Bellaria Cappuccini
  • 2 - 0
  • Giovanile Amiata


BELLARIA CAPPUCCINI: Romano, Tedesco, Bullari, Andrei, Colombini, Sormani, Paduano, Mosso, Milo, Mori, Niang. A disp.: Colombini, Mattolini, Tempestini, Filippeschi. All.: Alessandro Menicagli.
GIOV.AMIATA: Dini, Giacco, Provenni, Cangiano, Piasecki, Meskouri, Netti, Ibraimi, Marino, Di Costanzo, Colombini. A disp.: Fallani, Luli, Peruzzi, Felloni, Bognomini. All.: Daniele Contorni.

ARBITRO: Lorenzo Andrisani di Pontedera.

RETI: 67’ Filippeschi , 70’ Mori.



Alla fine sono i padroni di casa ad aggiudicarsi l’intera posta in palio. Non certo in virtù di un calcio spettacolare riescono comunque nella fase centrale della ripresa a risolvere la questione nel giro di tre minuti, piegando la caparbietà di una Giovanile Amiata che non si è data mai per vinta e che - a tratti - è riuscita a imbrigliare la macchinosa manovra dei pontederesi. Servono dieci minuti per avere il primo sussulto dei locali, Mori ben lanciato si incunea nell’area degli ospiti e chiama all’uscita Dini; il rimpallo tra i due favorisce la punta pontederese che immediatamente batte a rete, provvidenziale è l’intervento in extremis di Giacco che non permette alla sfera di terminare in gol. La risposta per gli ospiti arriva al 28’, bella palla di Marino per Netti che si presenta solo davanti a Romano ma la sua conclusione finisce clamorosamente sopra la traversa. Poco prima del riposo sono invece i padroni di casa a mancare il vantaggio: Bullari fugge sulla corsia di sinistra e calibra un insidioso traversone in area, Milo è bravo a colpire di testa ma la palla si stampa sulla traversa. Al 46’ ancora Bellaria: bravo Paduano a inserirsi in area da sinistra, salta un paio di avversari e scocca verso la porta un insidioso diagonale, ottimo il riflesso di Dini che ci arriva e devia la traiettoria della palla. Al 56’ ghiotta occasione per gli ospiti: Ibraimi viene atterrato poco fuori dall’area e l’arbitro decreta il calcio di punizione. Si incarica dell’esecuzione Provenni, insidioso il suo tiro che Romano para in due tempi distendendosi. I due allenatori provano a cambiare le carte in campo e modificano assetti e pedine, la scelta più fortunata è quella di Menicagli che inserisce Filippeschi in attacco al posto di Milo. Passano appena cinque minuti quando Mori ha un colpo magistrale verso lo stesso Filippeschi che si fa trovare pronto e mette alle spalle di Dini per il vantaggio dei verde-blù. Il gol da nuovo vigore ai locali che ritrovano smalto e rapidità di gioco e riescono a schiacciare la squadra di Contorni nella propria tre quarti mettendola in seria difficoltà. Passano infatti tre minuti e i locali raddoppiano: angolo calibrato di Mori per la testa di Colombini che salta molto alto e insacca il 2-0. Punti importanti per la Bellaria in vista della trasferta di Gracciano della prossima settimana. Giov. Amiata che invece non riesce a risalire dalle zone della retrocessione.


$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI