pippo Giovanissimi Regionali GIR.A
  • Giovanissimi Regionali GIR.A
  • Capostrada Belvedere
  • 4 - 0
  • Sporting Cecina


CAPOSTRADA: Cardillo, Calamai, Gori, Benvenuti, Balestrucci, Sauro, Iuto, Borgognoni, Rinaldi, Pavi, Lani. Entrati: Burgan, Tesi, Bisanti, Biagioni, Mei, Ferrari, Simonetti. All.: Marco Nerozzi.
SPORTING CECINA: Bartoli, Tortorici, Tripodi, Mori, Sergi, Maio, Albano, Giannini, Fulceri, Alfonsi, Mordini. A disp.: Pesucci, Costa, Startari, Pedrali, Barlettani, Donatone, Mezzetti. All.: Daniele Del Tongo.

ARBITRO: Scafile di Pontedera.

RETI: 12’, 20’ e 45’ Borgognoni, 33’ Pavi Degl'Innocenti.



Vittoria altisonante per il Capostrada che, con un netto 4 a 0, sale a quota sei punti in classifica e rimane in cima alla classifica. Già nel primo tempo la squadra di mister Nerozzi riesce a prendere in mano il possesso della sfera e, già al 12’, passa in vantaggio. La rete nasce dai piedi di Lani che, dopo essersene andato sulla destra, effettua un cross teso in area di rigore su cui si avventa Borgognoni che, con freddezza, indirizza la sfera in rete. Passano appena otto minuti e la squadra di casa raddoppia con il solito Borgognoni. Anche in questo caso l’azione parte da una delle due fasce, ma in questo caso dalla sinistra con Sauro che, con un cross preciso, pesca Borgognoni in area per il tap in vincente. Col passare dei minuti il Capostrada comincia a gestire la partita, ma prima dell’intervallo, cala anche il tris. Questa volta ad andare a segno è Pavi che, dopo una splendida azione personale in cui salta due avversari, entra in area e spedisce il pallone verso lo specchio della porta che, dopo aver scheggiato la traversa ed il palo, si insacca alle spalle del povero Bartoli. Le due squadre vanno così all’intervallo e, dopo altri dieci minuti dal rientro in campo, il Capostrada realizza il goal del 4 a 0 definitivo con il solito Borgognoni, bravo a sfruttare un errato disimpegno dell’estremo difensore ospite e a mettere la parola fine sul match.

Calciatoripiù:
partita eccellente per il Capostrada che, con maestria, ha dimostrato di essere una squadra determinata, aggressiva e lucida sia in fase difensiva sia in quella offensiva. Un plauso va a tutta la squadra, ma una menzione particolare la merita Borgognoni autore di una splendida tripletta. Lo Sporting Cecina ha mostrato lacune in diversi settori del campo. Il migliore nella squadra del tecnico Del Tongo è Mordini.


$




RITORNO ALLA RICERCA PARTITE SINGOLE


RICERCA CAMPIONATI