• Giovanissimi Regionali GIR.A
  • 01/03/2020 10:15:00
  • Crea pdf Crea pdf
  • Cattolica Virtus
  • 0 - 1 01/03/2020 10:15:00
  • Zenith Audax
    61' Buscema

Commento


CATTOLICA VIRTUS: Hila, Braccesi, Ponzillo, Pilacchi, Zuffanelli, Tallarita, Menchi, Di Mascolo, Nicolosi, Rafanelli, Moriani. A disp.: Cecconi, Bacci, Alfani, Masi P., Nesi, Ignesti, Bargellini, Cerrini, Faccendini. All.: Vasetti Nicola
ZENITH AUDAX: Landini, Milani, Silveri, Casini, Spinelli, Colzi, Pecchioli, Pittala, Buscema, Galeotti, Acquisti. A disp.: Pacini, Venturi, Bashkimi, Ammendola, Menichetti, Mancin, . All.: Colonna Marco
ARBITRO: Femia Giorgio di Firenze
RETI: 61° Buscema


La Zenith Audax di Colonna espugna Soffiano, certificando ufficialmente la sua straordinaria crescita e acchiappa in classifica la Sestese, andando così ad agguantare proprio con i rossoblù la terza posizione. Se ormai per la compagine pratese il piazzamento in Coppa è quasi acquisito, adesso la possibilità di alimentare i propri sogni sembra sempre più concreta. Continua invece il momento no della Cattolica Virtus, che lascia ancora i tre punti ai propri avversari, stavolta al termine di una gara interpretata bene per lunghi tratti. Nonostante il 4-3-3 iniziale scelto dai due tecnici, la gara risulta molto tattica: la partita a scacchi si gioca a centrocampo, dove in una prima fase del primo tempo prevale il terzetto Colzi-Pecchioli-Pittalà, in una seconda fase salgono di tono Di Mascolo-Rafanelli-Pilacchi. La Zenith in generale si mostra più pungente nel rifornire i propri attaccanti, mentre la Cattolica si perde spesso nell'ultimo passaggio prima di imbeccare Nicolosi e compagni. Dopo un tiro da fuori di Galeotti (alto: 10'), ci prova ancora il numero 10ospite che, servito da Pecchioli, si vede chiudere lo specchio dall'uscita di Hila. La Cattolica risponde con un tiro dalla distanza di Rafanelli (17') che esce di poco sul fondo. La squadra di casa produce la sua migliore occasione al 27', grazie a un tiro da fuori di Tallarita che costringe Landini a volare per tenere inviolata la sua porta. Prima dell'intervallo ci prova ancora Pecchioli, il quale su un cross di Milani non sorprende Hila, pronto alla presa cerale.
Nel secondo tempo la gara si svolge ancora prevalentemente a centrocampo. Le squadre si allungano un po' e prestano il fianco a qualche contropiede, ma le occasioni latitano. E per più di un quarto l'unico tiro verso uno dei due specchi è al 39' su una punizione che Nicolosi calcia sopra la traversa. Al 50' pericoloso contropiede ospite guidato dall'affondo di Silveri che libera Galeotti, ma Hila è ottimo in uscita. Lo stesso portiere di casa si ripete due minuti più tardi chiudendo lo specchio a Pittalà. Al 58' bella azione dei padroni di casa Rafanelli imbecca sulla sinistra Masi, che crossa al centro, dove Di Mascolo, preso in controtempo dal passaggio, non riesce a calciare ma riesce ugualmente a chiudere il triangolo a Masi, sul quale si supera Landini, Sul susseguente corner da sinistra ben calciato da Moriani, Zuffanelli anticipa la difesa ospite ma manda sopra la traversa. Al 60' un tiro da fuori potente di Menichetti viene mandato in angolo da Hila; sul tiro dalla bandierina battuto da Colzi interviene lo stesso portiere giallorosso a mano aperta, concedendo il corner dalla parte opposta. Calcia di nuovo Colzi che trova al centro dell'area Buscema libero di colpire di testa: il bomber pratese, pur senza staccare, riesce a indirizzare la palla a battere sulla parte interna del palo prima di insaccarsi in rete. La Cattolica reagisce e si rende subito pericolosa con un mancino di Pilacchi dal limite, sul quale ancora Landini si erge a protagonista. Al 65' ci prova Nicolosi da fuori area, ma Landini para ancora in tuffo. Gli ultimi tentativi sono della Zenith: prima su un cross di Pecchioli colpisce di testa Bashkimi ma Hila blocca, poi lo stesso portiere giallorosso salva su Pecchioli (senza dubbio il migliore in campo), che si era reso protagonista di una devastante azione da centrocampo. Da qui al triplice fischio la Cattolica tenta invano di riaprire il match: la difesa capitanata da Casini (impeccabile per settanta minuti) tiene gli avversari distanti da Landini e al triplice fischio di Femia la Zenith può esultare per tre punti d'oro.

San Michele Cattolica Virtus-Zenith Audax: 0-1
SAN MICHELE CATTOLICA VIRTUS: Hila, Braccesi, Ponzillo, Pilacchi, Zuffanelli, Tallarita, Menchi (46' Masi Paolo), Di Mascolo (63' Cerrini), Nicolosi, Rafanelli, Moriani. A disp.: Cecconi, Bacci, Alfani, Nesi, Ignesti, Bargellini, Faccendini. All.: Nicola Vasetti.
ZENITH AUDAX: .Landini, Milani, Silveri, Casini, Spinelli (49' Menichetti), Colzi, Pecchioli, Pittalà (59' Venturi), Buscema (68' Ammendola), Galeotti, Acquisti (63' Bashkimi). A disp.: Pacini, Mancin. All.: Marco Colonna.
ARBITRO: Giorgio Femia di Firenze.
RETI: 61' Buscema.
NOTE: nessun ammonito. Corner 6-3. Recupero 0+3'.

CDB

Commento di : campio