Campionando.it

Giovanissimi GIR. - Giornata n. 2

Atletico Levane Leona-Foiano 1-4

RETI: Dulaj, Longobardi, Martini, Pacini, Ciappetti
Foiano corsara nella tana dell'Atletico Levane Leona: l'undici di mister Turco piega la resistenza dei padroni di casa grazie a quattro marcature, realizzate due per tempo. Ospiti che partono subito forte: Lombardi scatta da posizione al limite del fuorigioco, s'invola verso l'area avversaria e a tu per tu con Dambrosio mantiene la freddezza necessaria. Portiere spiazzato e palla al centro. La reazione del Levane è immediata e a pochi minuti dal vantaggio del Foiano ecco la rete che ristabilisce la parità: Picchiarelli lancia lungo dalle parti di Dulaj, il centrocampista biancoverde penetra in area di rigore, calcia e imbuca il colpo dell'1 a 1.
La partita è viva, con continue occasioni da ambedue le parti: da segnalare le sortite offensive di Longobardi e Marciante, risoltesi entrambe di poco fuori lo specchio. Quando siamo giunti ormai agli sgoccioli della prima frazione di gioco, ecco il sorpasso del Foiano con Martini, che di precisione, col piatto destro, supera ancora una volta Dambrosio. Recriminano i locali per una presunta irregolarità sul nascere dell'azione. Il secondo tempo prosegue seguendo lo stesso canovaccio del precedente: le due formazioni in campo si affrontano senza remore, facendo registrare così potenziali occasioni su entrami i fronti. Il Foiano però sembra essere più cinico in area avversaria e, di fatti, a pochi istanti dalla ripresa delle ostilità si porta sull'1 a 3: Ciappetti, da calcio piazzato, approfitta della mancata sistemazione della barriera avversaria e dal limite centra il bersaglio. Infuriano le proteste biancoverdi. Sotto di tre reti, Il Levane subisce la rete del definitivo 1 a 4, questa volta sugli sviluppi di un corner, con Pacini abile a piazzare la zampata vincente. Calciatoripiù: Singh, Dulaj (Atl. Levane), Ciappetti, Martini (Foiano).
Capolona Quarata Sq.b-Olimpic Sansovino -

Castiglionese A.s.d.-Tegoleto -

Tuscar-Olmoponte Arezzo 7-0

RETI: Traore, Rossi, Pjetri, Rossi, Palmarozza, Menchetti, Rossi
Partita sbloccata subito dalla Tuscar con Rossi che, imbeccato in area, aggancia e scavalca il portiere in uscita. Padroni di casa che raddoppiano immediatamente con Traore, su calcio piazzato. Si va così negli spogliatoi sul parziale di 2 a 0. Olmoponte in grande affanno. In apertura di ripresa ecco il centro di Palmarozza che, lanciato a rete, infila Massini. Passano dieci minuti ed è ancora la Tuscar ad andare in gol: Rossi esplode un gran tiro dalla distanza che va a spegnersi all'incrocio dei pali. Il quinto gol è ancora opera di Rossi che, solo all'interno dell'area piccola, non deve fare altro che spingere a rete. Pjetri porta poi il risultato sul 6 a 0. Ultimo e definitivo gol della contesa quello di Menchetti, bravo a superare rasoterra il portiere avversario. Da segnalare una punizione allo scadere per gli ospiti con palla di poco fuori. Calciatoripiù: Rossi, Amico (Tuscar); Viscomi, Minucci (Olmoponte).
Faellese-Capolona Quarata 0-3

RETI: Dragoni, Dini, Dragoni
Tris del Capolona Quarata sul campo della Faellese. La formazione di mister Tedeschi prende le redini del gioco sin dai primi minuti e già al 10' ha la possibilità di portarsi in vantaggio, ma Riccio non realizza un calcio di rigore calciando alto. La pressione degli ospiti continua e si rendono pericolosi dalle parti di Lombardi in rapida successione Riccio, Dragoni e Rossi. Nonostante la sorta di monologo del Capolona Quarata, un po' per la buona organizzazione difensiva della Faellese un po' per la poca concretezza sotto porta dei propri attaccanti, all'intervallo il punteggio vede le due compagini ferme sullo 0-0. L'unica sortita offensiva dei locali si attesta al 32', quando Di Nicco stacca di testa sugli sviluppi di un corner ma la palla termina a lato.
Nel secondo tempo il Capolona Quarata concretizza. Minuto 49: sugli sviluppi di una ripartenza, una bella imbucata di Rossi permette a Dini di andare al tiro da posizione ravvicinata; nulla da fare per Lombardi. L'intuizione del mister del Capolona di spostare sulla fascia opposta da quella abituale Dini viene subito premiata. La Faellese tenta subito di reagire e si rende pericolosa con la punizione battuta da Chellini C. che chiama al buon intervento Rosadi. Al 66' il gol del raddoppio che cancella ogni velleità: Dini serve al centro Dragoni, che in un istante controlla al volo e conclude alle spalle del portiere. In pieno recupero c'è tempo anche per la terza rete ospite, ancora con Dragoni che si avventa sulla palla non trattenuta dal portiere, a seguito del tiro di Peruzzi, e insacca per il più classico dei tap-in. Calciatoripiù: Lombardi, Di Nicco (Faellese); Meozzi, Dragoni (Capolona Q.)
Bucine-Tuscan Academy 1-3

RETI: Maccioni, Lazzeri, Scumaci, Scumaci
Passa tre a uno una Tuscan Academy cinica in quel di Bucine, contro una formazione, quella arancioverde, costretta a fare i conti con numerose, troppe, assenze. Avvio di gara favorevole al Bucine, che con Gallai si presenta al tiro, ma la conclusione finisce alta. Al 16' imbucata della Tuscan Acadaemy: gli ospiti capovolgono rapidamente l'azione da difensiva in offensiva e vanno a segno con Lazzeroni. Al 26' è di nuovo pericoloso il Bucine: Gallai conclude verso la porta avversaria, De Nicola respinge corto servendo di fatto Coppi che però calcia clamorosamente alto. Gol sbagliato, gol subito. Scumaci sigla la rete dello 0 a 2. A inizio ripresa è ancora Scumaci ad arricchire il tabellino: lanciato in profondità penetra centralmente in area di rigore e spiazza Telari per lo 0 a 3. L'undici di Belardi però non molla, anzi, sotto di tre reti, proponde un buon calcio. Gli arancioneri si rendono pericolosi con i vari Gallai, Coppi, Sbardellati e Arrigucci, che però peccano di imprecisione. Da segnalare i legni colpiti da Martellini e Maccioni. Sul finale arriva il gol della bandiera del Bucine, su rigore procurato da Gallai e trasformato da Maccioni.